......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

domenica 17 luglio 2011

Varie interviste ai produttori ( contengono spoiler! )

Parlando al sito delle colossali (e caotiche) scene d’insieme che stanno girando sotto il caldo sole di Atlanta, Darabont ha svelato:

Stiamo sviluppando la storia in varie direzioni. Una volta che vi identificherete in questi personaggi, le dinamiche tra loro si svilupperanno episodio dopo episodio. Non so se rovino qualcosa nel dirlo, ma una cosa che nel fumetto viene raccontata come “Lori resta incinta”, sullo schermo diventa una cosa assai complicata. Nella nostra storia, non è tutto così semplice nel fumetto, perché possiamo complicare le storie su vari livelli.
[...] Inoltre, ho diretto personalmente una sequenza che vede T-Dog che cerca di fuggire da uno zombie in un ammasso di auto abbandonate nel bel mezzo di una autostrada abbandonata. E’ una sorta di caccia al gatto e al topo nel mezzo del traffico morto, è stato bellissimo girare quelle scene.
[...] Spero di poter dirigere un intero episodio, ma non ho molto tempo. Essere la guida di tutto questo show significa essere il bambino che deve stare a casa a fare i compiti. Tutti giocano all’aperto, e io no. Lo so, si muore di caldo ed è faticoso, ma è fantastico dirigere questo show. Greg Nicotero è stato fantastico a collaborare anche come regista di seconda unità. Il teaser del primo episodio è tratto da una sequenza diretta da lui, è come l’inizio di Day of the Dead. E’ Atlanta come la vediamo ora: un mucchio di zombie, silenzio e solitudine nella città morta. E’ una sequenza visivamente splendida, è stato bravissimo. Greg e io siamo dei fanatici degli zombie!

In una nuova intervista a FearNet, il produttore Frank Darabont ha parlato della seconda stagione di The Walking Dead, le cui riprese sono attualmente in corso. Ecco nuovi aggiornamenti sulla possibilità che Stephen King e suo figlio Joe Hill scrivano un episodio:

Michonne è uno dei personaggi più popolari del fumetto. Si unirà alla serie?
Posso dirvi ufficialmente che sarà nella terza stagione.

Avete già in mente un’attrice per lei?
No, ci penseremo più avanti.

Stephen King e Joe Hull scriveranno un episodio della seconda stagione?
Sto tenendo le dita incrociate. Vogliono lavorarci assieme, sono felice di dirvi che sono due grandi fan. In effetti, è Steve ad aver iniziato a mandarmi costantemente email dopo che gli ho mandato la prima puntata in blu-ray. Ha iniziato a mandarmi email per avere le altre. “Suvvia, mandami il prossimo!”, e io: “E’ ancora in laboratorio, Steve! Stiamo ancora mixando il suono! Prometto che te lo manderò.”

Avete già discusso l’ambientazione del loro possibile episodio?
No, non ancora. Stiamo ancora aspettando che si liberino dai loro impegni, sono impegnatissimi, entrambi. Devono riuscire a far coincidere gli impegni per lavorare assieme alla cosa. Devono riuscire a essere entrambi liberi nello stesso periodo. E’ l’unica cosa che, al momento, mi fa dire che non sono ancora confermati come sceneggiatori. Ma sono sicuro che ce la faremo.

Gwyneth Horder-Payton, regista della premiere della seconda stagione di The Walking Dead, ha parlato delle riprese in una breve intervista da poco pubblicata sul blog dell’AMC.

Abbiamo sentito parlare di una autostrada intasata di traffico. Come è stato coreografare tutto questo?E’ stata una sfida. C’erano molti elementi separati da collegare tra loro, persone sotto le auto che dovevano vedere altre persone sotto altre auto. Avevo già pianificato tutto, poi abbiamo costruito un modello, ma realizzarlo dal vivo è stata un’impresa: bisogna assicurarsi di poter andare sotto le auto, prendere le auto giuste per potervisi infilare sotto.
Il momento più memorabile sul set?mm, abbiamo girato molte scene di guida sull’RV. C’era una piccola parte della troupe sul retro dell’RV, Andy guidava – è un ottimo guidatore – ma in quella scena stava fuggendo rapidamente dopo l’esplosione del CDC e doveva girare bruscamente a destra, noi eravamo dietro e un momento dopo è successo di tutto, qualsiasi cosa ha inizia a volare. L’uomo del microfono si è letteralmente sollevato da terra, ed è atterrato sul supervisore allo script!

    

Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi