......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

martedì 16 agosto 2011

Sempre più problemi a casa AMC

Sembra che la verità sul licenziamento di Frank Darabont da showrunner di The Walking Dead stia causando non pochi problemi alla AMC.

Pochi giorni dopo le rivelazioni dell’Hollywood Reporter, infatti, lo stesso sito spiega che il presidente del network Charlie Collier e il capo della programmazione originale Joel Stillerman sono volati ad Atlanta per una visita lampo agli uffici di produzione dello show. Sono infatti in corso le riprese della seconda stagione, e sembra che la visita si sia resa necessaria dopo che si sono diffuse voci di possibili stop e proteste da parte del cast e della troupe in seguito al licenziamento di Darabont. L’Hollywood Reporter si affretta a precisare che gli agenti degli attori hanno proibito a questi di scioperare, anche se tutti sono rimasti piuttosto stupiti dalla “doppiezza della AMC nell’utilizzare Darabont per promuovere la serie prima di licenziarlo” (parole di una fonte del sito). E anche se non è chiaro cosa sia successo durante il meeting tra i dirigenti e il cast e la troupe l’altro giorno, possiamo immaginare che sia stata data qualche spiegazione.


Nel frattempo il creatore di Sons of Anarchy ha dato la sua personale spiegazione al licenziamento di Darabont, gettando ulteriore benzina sul fuoco. Kurt Sutter, infatti, ha scritto su Twitter che “Darabont ha reagito negativamente al taglio dei budget, ha fatto degli errori ed è stato licenziato. Ora nessun creativo penserà che la AMC sostiene i suoi artisti. Non conosco Matthew Weiner, non ho nulla contro di lui. Odio semplicemente il fatto che Darabont venga demonizzato. Nessuno ha le palle per dirlo: Mad Men ha dilaniato la AMC”. Il riferimento è al mega-rinnovo che ha ottenuto la serie, un investimento enorme che alcuni sostengono abbia costretto il network a tagliare i budget di altre serie originali. “Perché Darabont è stato licenziato? Per colpa di Weiner. Ha tenuto in ostaggio la AMC, ha svuotato la loro banca, e così i budget sono stati tagliati e il peggio si è riversato contro Vince Gilligan [il riferimento è alle trattative per Breaking Bad, ancora in corso] e Frank Darabont. Nessun altro vuole dirlo, ma la sete di denaro di Mad Men sta uccidendo gli altri due migliori show in tv: Breaking Bad e The Walking Dead“. Un’ipotesi un po’ estrema, soprattutto perché incolpare Weiner delle azioni della AMC significa anche deresponsabilizzare il network nei confronti degli altri show. Quello che sembra emergere negli ultimi mesi, infatti, è più che altro una scarsa capacità da parte della AMC di gestire il successo delle proprie serie originali, coperte di premi e con ottimi rating in tutto il mondo.

Nel frattempo, sembra che Darabont sia già tornato in carreggiata e stia proponendo a vari studios una nuova serie con episodi da un’ora che segnerebbe il suo ritorno in televisione. Tanto per dimostrare che non era vero che il suo allontanamento dipendeva dal fatto che gli mancavano i ritmi e i budget del cinema…

fonte badtv

Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi