......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

martedì 19 febbraio 2013

Recensione 3x10 "Home"

Dopo l’ennesima allucinazione avuta da Rick la settimana scorsa nella quale rivedeva Lori nel suo abito da sposa, lo ritroviamo ad inizio puntata intento a scrutare il cortile esterno della prigione con il binocolo che una volta apparteneva a Shane. Nell' ispezione si vede subito Michonne (con la sua spada) che esce da un autobus rovesciato dove vi aveva passato la notte a causa dell' ancora poca fiducia che il resto del gruppo nutre in lei. Rick la osserva per un po’ e continua il suo “nonsense-watching”… fino a quando il suo sguardo vede qualcosa. Eccola lì, la donna “misteriosa” che aveva fatto la sua apparizione la settimana scorsa è ferma davanti alle tombe dei suoi defunti amici. Subito il nostro ex sceriffo corre per poterla vedere meglio. Arrivato a pochi passi dal fantasma, l’entità scompare lasciando Rick come disorientato a cercare di nuovo con lo sguardo nei dintorni, per poi rivederla fuori dalle recinzioni della prigione… di nuovo corre per poterla raggiungere , passando noncurante davanti a Michonne che si ritrova confusa nel vedere il comportamento di Rick. Stavolta la donna misteriosa è ferma sul piccolo ponte che separa la prigione dal bosco vicino alla strada. Rick stavolta la riconosce distintamente e , incredulo, si avvicina lentamente. Si tratta di Lori (ndr. non l’avrei mai detto) , che posa una mano sulla guancia di Rick che strappa un sorriso per poi baciarla (tesorooo, sono a casa!.... o forse no). Michonne osserva l’uomo che pomicia l’aria e ne rimane scioccata. Sigla.

Nella ripresa, a Woodbury, Andrea è nel suo appartamento quando il governatore entra e gli chiede di poter entrare. La bionda lo fa accomodare senza dire inizialmente una parola. Philip le fa i complimenti per il suo discorso fatto alla folla inferocita e impaurita, riportando di come le parole dette erano proprio ciò di cui quella gente aveva bisogno. Lei non sembra interessarsi delle sue parole e, cambiando discorso, gli chiede che intenzioni abbia nei confronti della prigione. Lui le risponde di non preoccuparsi e che, se non infastiditi, non ci saranno ulteriori conseguenze. Andrea gli fa sapere che ha intenzioni di vederli. Philip cambia discorso senza dargli considerazione e chiede ad Andrea di prendere in mano la leadership di Woodbury poiché, ancora scosso dall accaduto di Penny, lui non ne sia in grado.

Nel bosco, i fratelli Dixon stanno discutendo di come poter trovare del cibo. Daryl cerca di convincere Merle che la cosa migliore sia tornare alla prigione con gli altri, ma ovviamente, lui ribatte dicendo che forse lo sarebbe per il piccolo fratello, ma per i fatti accaduti con Glenn e Michonne lui non possa farlo. Continua dicendo che non sarebbe comunque una buona idea poiché oramai il governatore li sta gia raggiungendo insistendo sul fatto che per loro ormai non ci siano piu speranze di sopravvivere.
Nella prigione, Glenn ha preso il controllo del gruppo e discute con Carl di trovare la falla nelle recinzioni che ha portato Tyreese nelle mura della prigione per vedere di chiuderla. Il discorso si sposta sull attacco del govenratore e Glenn propone di voler attaccare per primi il governatore cosi da non mettere a rischio il gruppo e di poter farla finita con questa storia gia da subito. Chiede il parere e l’aiuto di Michonne che accetta. Hershel solleva la sua volontà di abbandonare la prigione senza aspettare di essere attaccati. Glenn ribatte dicendo di non andare da nessuna parte, perché con lui senza una gamba e la piccola Judith che piange ogni 4 ore sarebbe impossibile scappare e quindi sopravvivere. Hershel cerca di farlo desistere ma Glenn non sembra ascoltarlo. I 2 ragazzi piu giovani si dirigono quindi in ricognizione nel cuore della prigione.

Nel laboratorio di Milton, il governatore lo raggiunge per potergli parlare. Dapprima chiede una prova della sua lealtà chiedendogli se fosse intenzionato a lasciare Woodbury, ma il piccolo nerd gli risponde di non aver nemmeno mai pensato a quell eventualità. In secondo, Philip gli dice di come Martinez sia un bravo soldato e di come se ce ne fosse stato bisogno, si sarebbe preso una pallottola al suo posto. Fa la stessa domanda anche a Milton e il piccolo scienziato pazzo gli risponde di sì. Infine gli chiede di tenere d’occhio Andrea poiché, visti i fatti avvenuti, non è piu sicuro della sua lealtà.
All' esterno, Andrea raggiunge il muro principale di Woodbury e chiede a Karen dove sia Martinez… lei in un modo molto vago le risponde dicendole che sia uscito. Andrea vede Milton, lo raggiunge e gli chiede dove sia il governatore, ma egli le risponde in un modo ancora piu vago. Andrea capisce che la conversazione in merito alla prigione avuta prima era tutta una menzogna.

Nel frattempo, alla prigione, Glenn e Carl tornano dall ispezione dei locali piu nascosti della prigione, riportando il fatto che siano tutti di nuovo pienamente infestati e che avrebbe provato a verificare dall' esterno dove fosse la falla. Hershel ribadisce di nuovo la sua idea di abbandonare la prigione, ma Glenn si oppone di nuovo fermamente. Axel si offre di andare con lui ma l’asiatico gli chiede di rimanere per dare una mano con altre faccende e di voler portare Maggie con sé. Glenn la raggiunge nella “loro” cella e la vede distesa sul letto. Le chiede se va tutto bene, ma la ragazza non risponde ignorandolo. Lui gli chiede di poter parlare di “quella cosa”. Maggie gli racconta di come siano andate le cose e di come il governatore l’abbia spogliata, sbattuta con la testa sul tavolo e messo le mani dappertutto. Glenn le chiede se fosse stata violentata e la ragazza le dice di no. Gli rivela che se non avesse fatto quel che ha dovuto fare, il governatore avrebbe staccato una mano a Glenn. Lui le crede e si avvicina per consolarla, ma la ragazza lo allontana in malo modo chiedendogli se fosse felice di averlo saputo, per poi cacciarlo.
All' esterno, Carol ed Axel sono di guardia a preparare delle barricate sulla passerella dell edificio, con il piano di ferro dei tavoli e rinforzandoli (?) ulteriormente con dei pancali. Axel le racconta di come fosse finito in prigione a causa di una rapina in un distributore armato semplicemente di una pistola giocattolo che non ha nemmeno mai estratto. Il giorno dopo la polizia lo trovò con ancora la pistola giocattolo addosso ma asserirono che rapinare un distributore con una pistola giocattolo era da stupidi e che non poteva farla franca. Perquisendo casa di suo fratello (dove lui viveva) rinvennero la pistola che in realtà apparteneva al fratello, sostenendo che “corrispondeva alla descrizione” e boom… rapina a mano armata ed è finito in prigione. I due la prendono a ridere e Axel rivela di come non sappia nemmeno come si usa una vera pistola. Carol si offre di insegnargli.

 Merle e Daryl, intanto, stanno camminando attraverso il bosco fino al fiume per prendere un po 'di pesci. Mentre sono impegnati a discutere su quale direzione prendere, sentono un grido. Daryl lo riconosce come quello di un bambino che piange. Corrono ad un ponte dove una famiglia spagnola è impegnata a difendersi dall assalto di alcuni zombie. Daryl corre verso il ponte mentre Merle cerca di fermarlo. Daryl inizia ad abbattere gli zombie, mentre Merle gli da copertura. Dopo aver eliminato gli zombie dal ponte (in modi davvero esaltanti, vedi la scena con il bagagliaio) , Daryl chiede alla famiglia se sia tutto ok ma loro non parlano inglese e figuriamoci se i Dixon capiscano lo spagnolo. Merle comincia a saccheggiare l'automobile. Il padre di famiglia cerca di fermare Merle con la sua pistola, ma Merle lo disarma e continua a saccheggiare la macchina. Daryl appare dietro Merle e punta la sua alla testa di suo fratello ordinandogli di lasciare in pace questa famiglia e di lasciarli fuggire.
Daryl entra di nuovo nel bosco e Merle lo segue e lo rimprovera per aver rischiato la sua vita per degli sconosciuti, mentre non ha esitato a lasciarlo su un tetto di Atlanta. Daryl si giustifica dicendo che è tornato li per cercarlo e che si meritava quello che è successo per tutto quello che ha fatto in passato. Merle si arrabbia ancora di piu e dice: "Sono sicuro che non hai detto loro come avevamo programmato di rubare le loro cose al campo fuori Atlanta". Daryl dice che non è mai successo, Merle che non è successo solo perché lui non c’era ad aiutarlo dal momento che era stato lasciato a morire su un tetto. Daryl ribatte ricordandogli di come da piccolo lo aveva abbandonato e Merle lo accusa di avergli fatto perdere la mano per rappresaglia. Daryl risponde che la perdita della mano è solo colpa sua. Merle attacca Daryl e lo atterra, svelando le cicatrici su tutta la schiena di Daryl. Merle ne rimane sconvolto e gli dice che non lo sapeva, ma Daryl dice che in realtà Merle sapeva, perché anche lui ha le stesse cicatrici ed è proprio il motivo per la quale se ne andò per primo. Merle si giustifica dicendo che se non se ne fosse andato avrebbe finito con l’ammazzare il padre (ndr. Magari era anche la mossa migliore da fare). Daryl inizia a camminare e Merle gli chiede dove sta andando. Daryl gli dice che sta tornando alla prigione e Merle dice che non ci può andare per aver cercato di uccidere Glenn e Michonne. Daryl gli chiede se lo abbandonerà di nuovo o se lo seguirà, cosi Merle lo segue.

Alla prigione, Glenn è pronto per andare da solo a fare un giro di ricognizione. Hershel lo chiama e cerca nuovamente di dissuaderlo dal voler attaccare Woodbury, dicendogli che lui ha ancora bisogno del giovane per proteggere Maggie e che la rabbia che Glenn manifesta è controproducente per se stesso e gli altri. Glenn prende posizione dal momento che Rick è fuori di testa e Daryl se n’è andato, quindi si autoproclama nuovo leadere e si allontana.
All'interno, Beth chiede a Maggie se può prendersi cura di Judith per un momento mentre lei prepara qualcosa da mangiare. Così Maggie prende in braccio la piccola.
Di nuovo fuori, Hershel chiama Rick e in un primo momento lo sceriffo, confuso, non capisce da dove provenga il suono, ma poi vede finalmente Hershel all'interno delle recinzioni. Hershel dice a Rick quanto il gruppo abbia bisogno di luie di come Glenn non sia adatto per prendere il suo posto. Rick chiede ad Hershel di prendere il comando. Hershel , prosegue, chiedendogli che cosa stia facendo piantato li da tutto il giorno, e Rick confessa che ha visto Lori e Shane. Lo sceriffo racconta di come sia consapevole dell irrealtà di questi fenomeni ma è convinto che tutto accade per una ragione e che sia li fuori ad aspettare la risposta. Hershel dice che ha bisogno di riposare, perché il gruppo ha bisogno di lui. Rick rifiuta. Michonne, da lontano, osserva gli uomini parlare.
Fuori, nel cortile, Axel continua a parlare con Carol e flirtare con lei scherzando sui problemi che aveva con suo fratello. Tuttavia, prima che il racconto possa proseguire, una pallottola trapassa la testa del povero Axel uccidendolo sul colpo. Il governatore ei suoi uomini stanno attaccando la
prigione. Martinez ha sotto tiro Rick che è costretto a stare riparato fuori dalla prigione .Hershel si nasconde tra i cespugli appena dentro il recinto. Carl e Beth si nascondono dietro le gradinate. Michonne si rifugia dietro al bus.


Carol sta usando il corpo di Axel come uno scudo, i proiettili volano ovunque. Uno degli uomini di Woodbury riesce a prendere il controllo di una delle torri. Michonne inizia uno scontro a fuoco con il Governatore. Carl sta cercando di coprire Carol che è ancora nascosto sotto il corpo di Axel. La sparatoria si ferma e la calma viene ripristinata. Maggie arriva di corsa con le armi per Beth e Carol. Rick, ancora al di fuori recinto, sta cercando di combattere Martinez. Maggie, Beth e Carl forniscono fuoco di copertura a Carol che li raggiunge e prende un'arma. Rick osserva come un furgone si stia schiantando nelle recinzioni. Il furgone apre una falla nelle recinzioni e ne fuoriescono numerosi zombie che si riversano nel cortile. Il conducente (probabilmente una donna e non per il fatto che si è schiantata da qualche parte con un veicolo), completamente vestito con un’armatura, scappa e torna con il Governatore. La lotta riprende.

Rick urla a Hershel di tornare alla prigione. Maggie uccide finalmente il cecchino nella torre. Con la ritirata di Martinez, Rick riesce e liberarsi e ad avvicinarsi al recinto per eliminare il maggior numero di non-morti possibile. Gli zombie cominciano ad apparire dalla foresta, gli spari li hanno attirati e Rick si ritrova circondato senza possibilità di fuggire. Il governatore e i suoi uomini se ne vanno. Hershel è circondato da zombie e Rick non può aiutarlo, perché egli stesso è stato invaso. Glenn appare improvvisamente da lontano .Michonne con la sua Katana si sta facendo strada verso Hershel. Rick esaurisce le munizioni e lotta contro due zombie a mani nude mentre altri ne stanno arrivando, uno sguardo di terrore arriva su di lui, morirà. Improvvisamente, una freccia attraverso la testa dello zombie. I fratelli Dixon arrivano di corsa, Merle uccide un altro zombie che stava attaccando Rick mentre Daryl sta uccidendo gli altri con le frecce. Glenn e Michonne aiutano Hershel e saliti in macchina guidano per arrivare nell'area piu interna del carcere. Tutti sono al sicuro (tranne Axel).
Rick osserva l’immagine tragica che gli si prospetta davanti… tutto ciò per la quale avevano versato sudore e sangue è perduto e gli zombie sono liberi di vagare nel cortile esterno della prigione… e guerra sia. Fine della puntata.

RIFLESSIONI:
Puntata sicuramente molto piu riflessiva che non d’azione, se si esclude la parte finale che, a parer mio è stata stupenda, anche se non molto convincente… c’era l’idea ma non è stata applicata nel migliore dei modi. A partire dal fatto che adesso tutti hanno preso in prestito la bandana da Solid Snake (chi ha giocato a Metal Gear Solid sa di cosa parlo) ottenendo munizioni infinite, in special modo il governatore che spara colpi a casaccio preso anche dalla foga di maneggiare l’arma e che schiva i proiettili manco fosse Neo di Matrix senza sentire il bisogno di ripararsi di tanto in tanto. Anche il personaggio di Rick mi ha un po’ lasciato perplesso in questa puntata, voglio dire; pochi secondi prima eri a ripresentare la scena del film Ghost con la tua defunta moglie (mancava solo la creta da modellare) ,non sapevi mettere insieme 2 verbi e a stento ti reggevi in piedi e quando la prigione viene attaccata riesci a coordinare perfettamente i movimenti, urlare ad Hershel di andarsene e a sparare quasi alla perfezione, mancando di poco Martinez pur essendo disteso mentre spari? Però, alla faccia dell istinto di sopravvivenza eh…


Comunque, molto interessante il confronto tra i 2 fratelli Dixon nel bosco. E’ stato bello conoscere cose del loro passato e vedere le differenze che ci sono tra i 2 e di come Daryl sia esattamente l’opposto di suo fratello nella fattispecie della nobiltà... Credo di poter affermare senza dubbio che la parte che mi è piaciuta di piu di tutto l’episodio è stata la scena del ponte e quando Daryl ha ucciso lo zombie schiacciandogli la testa con la portiera del bagagliaio, penso di aver fatto un sorriso fin dietro le orecchie!!! Da dire anche , che il piccolo Dixon ha superato in sopravvivenza il grande e invincibile Merle, mi riferisco alla discussione che hanno avuto in merito al senso dell’orientamento e a come alla fine si sia scoperto che Daryl aveva ragione; Erano vicini allo Yellow Jacket Creek. Il giovane non ha piu bisogno del fratello per imparare, semmai è il contrario e tutti lo sanno, tranne Daryl.
I momenti di follia di Rick, hanno un po’ annoiato se devo essere sincero. Ok alle allucinazioni se sono per pochi secondi, cosi come è stato con Shane, ma addirittura protrarle a cavallo tra 2 episodi… che palle!!! Tuttavia, spezzando una lancia in favore della scelta dei produttori, devo ammettere che la scena di apertura con la Callies è stata apprezzata , poiché anche senza un briciolo di dialogo abbiamo potuto vedere l'amore di Rick per la moglie morta e il senso di colpa che ancora lo tormenta.
L’attacco alla prigione e la morte di Axel bene o male si sapeva che era nell aria, infatti non mi sorprende che le due cose sarebbero successe nello stesso momento, anche perché nella versione cartacea dell opera è proprio cosi che muore… magari Axel era un attimino piu consapevole di essere sotto attacco ma la fine era quella e come al solito ti fanno apprezzare un personaggio e infine te lo ammazzano… mi pare giusto. Ma tanto Axel a me non mi ha mai convinto fin dal principio, certo mi ha fatto pena, ma avendo letto i fumetti, avevo imparato a conoscerlo come un Biker enorme e capellone, invece qui mi avevano rifilato Asterix senza pozione e con il mal di stomaco perenne. Comunque, mi ha sorpreso come sia gia successo! Me lo sarei aspettato la prossima settimana magari, ma non cosi a ridosso della midseason premiere eheh vabbè, meglio cosi almeno la trama scorre un po’.

La maggior parte della puntata è stata tutta un bla, bla generale ma, a mio parere, meglio della scorsa settimana. Almeno in questa puntata si poteva apprendere molte cose anche dai semplici dialoghi avvenuti tra i vari gruppi, nei vari momenti. Un esempio è la sfiducia che Andrea sta dando al governatore, iniziando a svegliarsi un pochino… campane suonate a festa.. era l’ora cacchio!!! Capisco che quando si ha una cotta per qualcuno non si riesce a vedere la verità, che lei non poteva sapere quello che sapevamo noi spettatori etc ma… per essere stata un avvocato nella vita di prima sei un po’ lentina ragazza mia… Adesso vuole poter vedere il vecchio gruppo, chissà se Rick e Co. ,dopo le rivelazioni di Merle, sono dello stesso parere. Per non parlare di Michonne, insomma, le 2 non è che si siano salutate bene né la prima volta, né tantomeno la seconda.
Altro esempio è stata la delusione di Glenn. Quando dovevano recuperare il borsone delle armi ad Atlanta aveva fatto un piano d'azione che era perfetto (certo i Vatos non erano previsti) e quindi pensavo che, se un giorno ci fosse stato bisogno di un nuovo leader lui sarebbe stato l'ideale... e invece mi pare proprio che il rapporto con Maggie lo abbia reso un pò piu uno sconsiderato guidato dalla rabbia e dalla voglia di vendetta... è ancora immaturo quindi, Glenn ti tolgo punti! ho deciso!
Ultima cosa degna di nota è l’assenza totale del gruppetto di Tyreese e a come effettivamente siano stati cacciati in malomodo la settimana scorsa. Si presume che adesso siano fuori all esterno a vagare di nuovo tra i boschi… e qui vi lascio con una delle mie solite domande:
<<se il gruppo di Tyreese è in giro per i boschi in cerca di una nuova dimora e Andrea, abbiamo visto anche dai promo, andrà alla prigione; se i 2 si incontrano a metà strada Andrea parlerà loro di Woodbury? Se cosi fosse Rick non solo avrà perso alleati, ma avrà guadagnato nuovi nemici. Voi cosa ne pensate?>>
Alla prossima!

Doriano Papini

21 commenti:

  1. Ma lo zombie che il governatore uccide mentre sta sparando verso la prigione, non è lo stesso che poco dopo attacca Rick?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si e si vede anche in una delle scene successive a quando attacca rick....

      Elimina
    2. In vita erano tre gemelli!!

      Elimina
    3. si e' vero ci ho fatto caso anche io

      Elimina
  2. Stupendo il momento in cui merle vede le cicatrici del fratello è gli vengono gli occhi lucidi! decisamente meglio la 3x10 della 3x09, di sicuro!

    RispondiElimina
  3. Come si fa ad aspettare una settimana con un finale di puntata così???

    RispondiElimina
  4. sto giro come faccio a vedere la puntata di ieri??? nn la trovo help...

    RispondiElimina
  5. rick con tutti gli svalvolamenti,rimane il migliore.un altro si sarebbe arreso e sarebbe stato divorato in un secondo,deryl è arrivato e l'ha salvato si,ma lui combatteva e non se l'avesse fatto deryl avrebbe avuto niente da salvare.per chi si lamenta delle puntate noiose,io vi consiglio di :o giocare ai videogiochi o di cambiare visuale d'insieme,perchè sto telefilm tutto è tranne solo azione e splatter.ps:merle ci lascerà presto,ormai me lo sento,e si redimerà salvando il fratello e il gruppo.anche perchè non può rimanere e non può andarsene da solo(mi faceva una pena,nonostante tutto..).questo telefilm sa dosare tutto,e ora non vedo l'ora di vedere lo scontro(psicologico)tra rick e il governatore psicopatico.

    RispondiElimina
  6. in generale sembra che le puntate si stiano tutte rallentando, nella prima serie sembravano scorrere più velocemente

    RispondiElimina
  7. no ragazzi dai, questa puntata è stata fenomenale! due scene d'azione abbastanza in grande!

    RispondiElimina
  8. Mi piace di brutto quando michonne corre nell'erba e intanto stacca le teste degli zombie, è fenomenale quel personaggio!

    RispondiElimina
  9. Tutto mi sarei aspettato tranne la possibilità che Merle entri nel gruppo e la cosa mi sembra probabile anche se come dice Barbara anch'io penso che ci lascerà, magari salvando Daryl!! Ora come ora il gruppo di Rick è più forte visto che l'assalto del governatore è stato compiuto con non più di 5 uomini e il carcere è sicuramente più difendibile di Woodbury!! Caro Rick è ora che lasci da parte Lory e cominci a fidarti di chi è vivo e stà dimostrando la sua fedeltà...basta fidarti delle persone solo quando ti salvano la vita!! Thyreese che fine ha fatto in questa puntata? con il suo gruppo, Michonne, Maggie, Daryl e Merle ( che conosce a menadito la città) si potrebbe pensare a un assalto in grande stile a Woodbury!! Crolla Glenn che non si sà bene cosa era andato a fare fuori durante la sparatoria e sale Maggie la quale, subito lo stupro o no, si stà dimostrando una con le p...e!!

    RispondiElimina
  10. fantastica l'espressione di Herschel dopo aver visto Glenn salire in macchina e Rick vagare nella vegetazione , come dire siamo fottuti.

    RispondiElimina
  11. Una puntata molto bella, a mio parere. Un' altra cosa (oltre a quelle elencate) che mi ha lasciato un po' perplesso era l'incapacità dei personaggi di centrare quattro bersagli, fermi e allo scoperto, con dei fucili e mirini telescopici, mentre Carl riusciva a far saltare teste zombi dalle torri di guardia con delle pistole (episodio 3x01)

    RispondiElimina
  12. Il fantasma di Lory appare a Rick per salvargli la vita, forse se era dentro al recinto avrebbe fatto la fine di Axel e non avrebbe salvato Herschel...forse..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo dire che come spiegazione mi sembra molto costretta e decisamente poco in linea con il tipo di storia raccontato.

      Elimina
    2. invece sei tu che devi usare più fantasia e il bello dell' horror è averne tanta!..open your mind

      Elimina
  13. I really like your blog.. very nice colors & theme.

    Did you make this website yourself or did you hire someone to
    do it for you? Plz respond as I'm looking to create my own blog and would like to find out where u got this from. kudos

    my web page: hotel housekeeper job

    RispondiElimina
  14. I every time used to study article in news papers but now as
    I am a user of internet so from now I am using
    net for articles or reviews, thanks to web.

    my web page: hair treatment

    RispondiElimina
  15. I every time used to study article in news papers but now as I am a user of internet so from now I am using net
    for articles or reviews, thanks to web.

    My blog - hair treatment
    Also see my web site > hair shedding

    RispondiElimina
  16. I do not know if it's just me or if perhaps everybody else experiencing problems with your website. It appears like some of the text on your content are running off the screen. Can somebody else please provide feedback and let me know if this is happening to them as well? This may be a issue with my internet browser because I've had this happen before.
    Kudos

    Have a look at my homepage ... zetaclear

    RispondiElimina

Lettori fissi