......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

martedì 16 luglio 2013

Recensione 9° volume del fumetto - La resa dei conti

Copertina d’impatto in questo nuovo numero: vediamo l’ombra di Michonne che si proietta sul governatore circondata da una luce rossa….e il titolo “La resa dei conti” non lascia presagire niente di buono, ma analizziamo le cose con calma…..
Il numero si apre con la violenta lotta tra Michonne ed il governatore; la ragazza ha la meglio e lo imprigiona nello stesso luogo dove lui l’aveva incatenata e sottoposta a sevizie. Rianimato l’uomo la ragazza scatena su di lui tutta la sua ferocia: lo evira, gli cava un occhio, gli strappa le unghie di una mano con le pinze e poi gli amputa metà del braccio…….si convince a smettere e scappare solo a causa del sopraggiungere degli uomini del governatore.
Michonne cammina tutta la notte fino a raggiungere i rottami dell’elicottero che era caduto. Arrivata là ritrova Rick, Glenn, Martinez e l’infermiera che era scappati prima di lei, di erano rifugiati dentro i rottami per ripararsi per la notte, la zona è, infatti, piena di azzannatori e procedere al buio poteva essere pericoloso. Il gruppo si rimette in marcia per tornare alla prigione, nel frattempo Martinez racconta loro la sua storia……ma si ritrovano circondati da azzannatori e sono costretti a correre verso la macchina che avevano usato per andare via dalla prigione.

Quando giungono in vista della prigione scendono tutti di macchina increduli, davanti ai loro occhi, infatti, si apre uno spettacolo terrificante: i cancelli sono aperti e gli azzannatori hanno invaso tutte le recinzioni……Rick incredulo piange, Glenn sotto choc si dirige con la macchina verso la prigione, sorpassato il camper di Dale si schianta contro il  muro della prigione. Rick e gli altri corrono per cercare di aiutarlo e iniziano a sparare agli azzannatori per eliminarne il più possibile! A quel punto da dentro il camper escono Dale ed Andrea, gli fanno capire che dopo che Tyreese era tornato dal cercarli hanno visto aggredire Otis e sono dovuti rifugiarsi dentro il camper, mentre gli altri sono entrati nel blocco C. Fanno un piano per “ripulire” la zona dagli azzannatori con lo scopo di entrare: Rick vuole assolutamente sapere cosa è capitato alla sua famiglia!
Arrivato al blocco C la porta viene aperta e Rick può felicemente ricongiungersi ai suoi familiari e amici, anche se tutti rimangono impressionati dalla mutilazione che ha subito alla mano.
Tyreese e Rick fanno pace e tutti assieme nei successivi quattro giorni si danno da fare per ripulire la prigione; quando tutto appare calmo Rick si accorge parlando con Tyreese che Martinez non è più con loro…….e tutto diventa più chiaro: li ha traditi e ha intenzione di condurre il governatore alla prigione!
Sconvolto si mette alla guida del camper al suo inseguimento; mentre Glenn chiede a  Maggie di sposarlo (usando un anello trovato su una zombie) e Michonne è da sola, vicino alla recinzione, a parlare con i fantasmi del suo passato osservata da Andrea…….
Rick raggiunge Martinez e lo investe e dopo averci parlato lo uccide.
Tornato alla prigione convoca tutti per una riunione e racconta loro tutto quello gli era capitato a Woodbury: la sua mutilazione, le sevizie subite da Michonne e la loro fuga……e di come abbia ucciso Martinez perché stava andando a far rapporto al governatore……Rick sa che la città è vicina e prima o poi li troveranno, quindi la sola cosa da fare è prepararsi ad accoglierli!

Che dire ogni volta leggo uno di questi volumi penso sia pieno di azioni e contenuti che sono migliori dei precendenti…….!!! Ho aspettato l’uscita di questo volume con impazienza: si lo ammetto sono vendicativa, e non vedevo l’ora di vedere cosa avrebbe combinato Michonne…..e lei WOW non mi ha deluso per niente! Si è vendicata del governatore in tutti i modi possibili e non posso dire che abbia fatto male visto cosa ha subito; è evidente che la situazione (l’apocalisse zombie) in cui è dovuta sopravvivere per molto tempo da sola l’ha cambiata profondamente……non è normale che parli così spesso da sola, ma credo sapremo di più con il proseguo della storia. Sarà pericolosa per il gruppo di Rick? Per adesso pare di no, ma visto questo suo disturbo mentale non si sa mai…….
La trovo ben caratterizzata rispetto alla serie tv, anche perché si sa gli adattamenti tv richiedono tempi d’azione un po’ diversi…….nella serie è però più stabile dal punto di vista mentale (o almeno per ora non abbiamo ancora visto suoi lati oscuri) e si è data un gran da fare per aiutare Carl  a recuperare la foto della madre per la sorellina, quindi è anche tenera. Chissà però come sarà nella quarta stagione, era molto legata ad Andrea ed averla persa in quel modo penso possa tirare fuori da lei quel lato oscuro che si è già un po’ rivelato nel fumetto……vedremo ad Ottobre, non sto più nella pelle!
Bello il modo in cui interagisce il gruppo, sono ormai una piccola famiglia e si fidano gli uni degli altri…….tenero l’amore tra Gleen e Maggie che trovo assolutamente fedele alla serie Tv.
Vedo il personaggio di Carl ancora un po’ bambino nei fumetti, si chiede se il papà gli voglia bene perché se ne va spesso e sente la mamma piangere; nella serie appariva un po’ ancora versione bimbo stupidotto fino alla terza serie; ma la morte della madre lo ha cambiato profondamente. Si vede bene questo quando assassina a sangue freddo il ragazzo che scappava dopo aver invaso la prigione col governatore…….vedremo come diventerà e se i tratti dei personaggi si identificheranno.
Menzione speciale per il personaggio di Rick del fumetto, in assenza del personaggio di Daryl nel fumetto è senza alcun dubbio lui il mio preferito.
Toccante il modo in cui parlando con Lori confessa di aver ucciso Martinez, confessa di essere cambiato e di esserne consapevole “Ho ucciso un uomo oggi e non provo nulla. L’ho fatto perché lo reputavo giusto. Non sono stato troppo a pensarci su.” Dichiara di pensare spesso a quale delle persone è più affezionato e a chi potrebbe rinunciare se fosse costretto a scegliere “..questo fa di me una persona cattiva?.....Non è forse questo il male?”………Oddio questo personaggio è fantastico, numeri fa pareva aver perso la testa, ma adesso sta facendo un’analisi di se stesso e della realtà nuda e cruda con cui deve fare i conti……..non fareste anche voi lo stesso al suo posto? Di certo si staccherà sempre di più dai sentimenti, non per cattiveria ma per sopravvivere, e sarà solo questo a  guidare le sue decisioni.
Rick nella serie tv è tornato verso la fine della terza stagione ad un’apparente stabilità mentale, ma durerà? Il comportamento di Carl lo preoccupa, ha tutta la popolazione di Woodbury alla prigione adesso oltre al suo gruppo…..e il governatore è ancora là fuori……vedremo cosa succederà!

E VOI COSA NE PENSATE DI QUESTO NUMERO?
Alessia Municchi


AVVISO:  I COMMENTI DOVRANNO PRIMA ESSERE APPROVATI.

Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi