......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

sabato 11 febbraio 2012

Ecco cosa ci aspetta dai singoli personaggi

Ecco come i produttori esecutivi di The Walking Dead, Glen Mazzara, Gale A. Hurd e Robert Kirkman descrivono la seconda metà della stagione 2.

Dopo che Hershel ha avuto una prima "lezione" che la cura per gli zombie è impossibile, il gruppo continuerà ad essere lacerato in diverse direzioni tra il cauto Rick e l'aggressivo Shane. "Le alleanze non sono così limpide", dice Mazzaradelle conseguenze del ritorno di Sophia e la successiva morte. "Si diventa molto, molto confusi perché non ci sono risposte giuste."
"Ci sono delle morti in questi prossimi episodi e credo che tutte queste morti saranno sorprendenti" rivela 'The Hollywood Reporter' che ha incontrato Mazzara, Kirkman, Gale Anne Hurd e Greg Nicotero, nonché i membri del cast Norman Reedus, Melissa McBride, Steven Yeun e Laurie Holden.

Rick (Andrew Lincoln): Nella seconda parte del primo episodio di ritorno della stagione, Rick, Glenn e Hershel incontrano una coppia di stranieri, che cambierà il modo in cui Rick si pone a capo del gruppo. "Rick sta combattendo contro i suoi demoni e le proprie scelte morali", spiega Hurd, facendo notare che lui ancora si chiede se egli si ancora capace a guidare il gruppo.

LORI (Sarah Wayne Callies): Sia Rick che Shane rivendicano la paternità del bambino non ancora nato di Lori, aggiungendo ancora più tensione al loro già difficile rapporto. "Lei è la Lady Macbeth del gruppo", dice Nicotero. "Lei ama Rick, ma anche voi siete sempre curiosi di sapere se lei crede davvero che Rick abbia le doti per proteggerli, sapendo che Shane è la centrale elettrica del gruppo."


Shane (Jon Bernthal): Per il fatto che Sophia era nel fienile di Hershel, e mentre tutti la cercavano lui diceva di smettere, i produttori dicono - "E 'una grande rivincita per lui sapere che aveva ragione", dice Kirkman. "Sta mettendo molta tensione lì che sfocerà in una situazione che ci condurrà dritti dritti nella nostra terza stagione." Aggiunge Nicotero: "Shane vuole davvero il bene del gruppo, se si guarda la scena del fienile e quello che ha fatto, ha avuto le giuste intenzioni. Ma gestisce tutto nel modo sbagliato". Dice Hurd: "Questo è quello che divide il gruppo - lui fa sempre le cose che sa e che sono essenziali per il gruppo ma lo fa nel modo sbagliato e non le gestisce bene".

Daryl (Norman Reedus): Daryl prende la ricomparsa di Sophia e la successiva morte più difficile in quanto lei rappresentava la speranza che il fratello mancante, Merle, era ancora là fuori. "Continuerà a cercare qualcosa che lo tiene in vita, ancora scosso," dice Reedus "Daryl sarà il Rick No. 2. Rick andrà da Daryl per chiedere [dei suggerimenti] piuttosto che dirgli cosa fare". "Daryl sta cominciando a sentirsi parte di questo gruppo e sta andando a creare qualcosa di grande per quando Merle tornerà. Non posso dirvi quando, ma sta arrivando."

Carol (Melissa McBride): Carol e Daryl continueranno a legarsi dopo la morte di Sophia e prenderanno in considerazione la divisione dal gruppo - insieme. "Carol ha avuto modo di decidere: ha perso il marito, ha perso la sua bambina, ne vale la pena? Ha bisogno di stare con queste persone?" McBride continua: "Lei andrà da lui a dirgli: 'Non ci allontaniamo'; lei riconosce il danno che fa a Daryl, quando si tira indietro e cercherà di prendersi cura di lui"

Glenn (Steven Yeun): Mentre il gruppo lotta con le sue alleanze tra Shane e Rick, Glenn sarà diviso tra lo stare con Maggie e la sua famiglia alla fattoria di Hershel e lo stare con il gruppo di Rick. "Questo è qualcosa che lo sta lacerando," dice Yeun. "Glenn è ancora in mezzo al momento. Era una sorta di ponte tra i due gruppi e un mediatore."

Maggie (Lauren Cohan): Dopo la sparatoria al fienile, Maggie terrà più stretta che mai a sè Glenn - costringendolo a crescere. Yeun dice che Maggie lo metteràin condizione di smettere di essere visto come un'esca. "Se lo sono detti tra di loro ma ora deve dimostrarlo agli altri".

Hershel (Scott Wilson):
Dopo aver realizzato che i non morti in realtà sono morti tramite la brutale sparatoria del fienile , tutto il sistema di credenze di Hershel è stato ribaltato. Ad un certo punto sarà lui a cercare Rick e Shane, quando arriva il momento di proteggere la sua famiglia.

Andrea (Laurie Holden): Shane l'ha portata un passo avanti per diventare il feroce cecchino dei fumetti di Kirkman e il duo ha condiviso una scena bollente in auto e la creazione di un secondo triangolo d'amore tra il gruppo di sopravvissuti, intanto Dale continua a vegliare su di lei con grande interesse e preoccupazione. "Ha un legame con Dale e i due uomini finiscono per metterla in mezzo allo stesso modo in cui Rick e Shane hanno Lori nel mezzo", dice Mazzara. Nel frattempo, la Holden dice che Andrea - ancora in lutto per la perdita di sua sorella Amy - assumerà un ruolo più fraterno per gli altri nel gruppo come Carol. "Lei dà loro forza e sostegno", ci dice.

Dale (Jeffrey DeMunn): Il cane da guardia del gruppo dovrebbe guardarsi bene intorno dopo aver affrontato Shane sul suo ruolo nella morte di Otis. "La gente deve prendere posizione e sappiamo che Shane non ha amore per Dale", dice Mazzara. "Dale non può sopportare Shane e questa è una dinamica interessante che sicuramente giocherà tutta la seconda parte di metà stagione."

Carl (Chandler Riggs): Nicotero rileva che Lori continua a fare "scelte discutibili" e si deciderà se lasciare Carl poco dopo la morte di Sofia - cosa che la rende simile ad un comportamento molto in linea con un altro membro del gruppo che mette costantemente davanti le esigenze della propria famiglia. "Lei finisce per mostrare lo stesso tipo di comportamento che mostra Rick," dice Nicotero.

Fonte

1 commento:

Lettori fissi