......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

venerdì 6 aprile 2012

Intervista Glen Mazzara sulla 2° & 3° stagione

Inside TV ha avuto una conversazione telefonica con lo showrunner di The Walking Dead Glen Mazzara.

Ho provato a fare un calcolo di quanti zombie sono stati uccisi nel finale, ma ho perso rapidamente il conto. Da una sua stima, ha visto quanti zombi sono stati colpiti?
Non abbastanza.

Sulla base dell'ultimo discorso di Rick, si capisce chiaramente che è diventato molto più 'oscuro' di quanto non fosse all'inizio della stagione. Sarà che le responsabilità stanno cominciando a pesare?
Penso che lui sente che ha sacrificato se stesso per il suo gruppo e che questo sacrificio non è stato valorizzato. La sua confessione a Lori non ha avuto la reazione che immaginava. Pensava che lei lo avrebbe sostenuto. Invece reagisce in un modo che lui considera odio e disgusto. Credo che questo inciderà molto su di lui. Non dimenticate: questo sta accadendo ora dopo che ha ucciso il suo migliore amico. E' ancora scosso. Ha cercato di mantenere il segreto. Ma quando apre il suo cuore alla moglie, non finisce bene. Penso che si sente come se avesse ingannato quelle persone. Lui non vuole essere il leader. Come dice Rick: Se non vi piace, sentitevi liberi di andare.
Vorrei anche dire, è interessante il fatto che lui andrà in quella direzione nella stagione 3, perché ci saranno per lui antagonisti da affrontare.

Abbiamo sentito parlare di David Morrissey come il Governatore. Qual è la tua visione del Governatore interpretato nello show?
Nel fumetto, il Governatore è un cattivo. Anche il nostro Governatore, chiaramente, sarà un cattivo. Potrebbe però non essere così evidente come quello del fumetto. Abbiamo un personaggio dinamico e coinvolgente che siamo felici di poter inserire nella stagione 3. Ci aspettiamo di raccontare una storia di due diversi gruppi di persone: la banda di sopravvissuti di Rick e il mondo del Governatore di Woodbury.

Questo è interessante, soprattutto perché la critica di questa stagione diceva che nello show c'erano solo i personaggi della banda di Rick.
Penso che abbiamo raccontato la storia di questo gruppo. Il triangolo amoroso di Rick, Shane e Lori, la ricerca di un posto sicuro, la vita alla fattoria. Andando avanti, introdurremo nuovi personaggi, nuove storie, nuove ambientazioni, nuove dinamiche. Penso che il prossimo anno si sentirà come uno show radicalmente diverso. Abbiamo migliorato il ritmo in modo drastico. Avremo ancora i nostri personaggi, e raccontaremo storie di persone che ci interessano. Penso che tutto quello che abbiamo fatto finora è stato un 'riscaldamento' e credo che i nostri migliori episodi ci attendono.


Entrando nella seconda metà della stagione 2 come nuovo showrunner, quali sono stati i passi che ti sei sentito di dover fare per accelerare lo show, oppure aggiungere un certo livello di tensione?
La mia prima preoccupazione è stata quella di mettere Rick in prima linea. E' un leader e abbiamo bisogno di prenderci cura di lui. Nel primo episodio della [seconda metà della stagione], "Nebraska", ci siamo concentrati molto su Rick. Prende una chiara decisione di sparare questi ragazzi al bar. Questo introduce nuove minacce.
Volevo risolvere la trama Shane-Rick-Lori in un modo in cui Rick risultasse il più coinvolto possibile. Ho voluto alzare la posta in gioco uccidendo personaggi principali. Volevo rendere il mondo intorno a loro una costante minaccia.

Sono felice di poter dire che tutti qui, dal cast alla troupe e la rete, hanno sostenuto tali decisioni. In sei episodi, credo siamo stati in grado di offrire uno spettacolo che i fan e i critici devono rendersi conto del potenziale. Parte di questo ha bruciato quello che avevamo fatto prima e ha lasciato i fan chiedersi cosa potrebbe accadere dopo. Alla fine del finale di stagione, questo è il problema più grande. Che cosa viene dopo? I nostri personaggi affrontano questa realtà. I nostri fan anche. E gli scrittori e produttori sono entusiasti di rispondere a questa domanda.

In qualità di protagonista, come vedi Rick? Da un lato, sembra essere un leader nato, ma in base agli eventi che ci avete fatto vedere, a volte è molto difficile per lui.
Da non dimenticare: Rick ha quasi perso la vita, era in coma. Si sveglia in questo mondo in cui tutto quello che sa è stato praticamente strappato via. Anche la fedeltà nel suo matrimonio. Penso che lui sta cercando di mettere insieme le cose, e sta cercando di capirle. Penso che ora si sente come se avesse una risposta. Ma, come abbiamo visto, ogni volta che Rick ha una risposta, risulta essere quella sbagliata. [Ride] Quindi ci auguriamo di poter continuare a torturarlo per tutta la stagione 3.

[BIG BIG BIG BIG SPOILER FUMETTO]
Parlando di tortura a Rick! Nei fumetti, Rick perde una mano durante il suo primo incontro con il Governatore. Avete intenzione di mantenere quel punto della trama nella prossima stagione?
C'è materiale nel fumetto che risulta problematico per noi. Quando ci discostiamo dal fumetto, è perché veramente non ritieniamo fattibile una scena per lo show. Poi se Rick perde la mano quando incontrerà Merle, come si stringeranno la mano?[Ride]
[FINE SPOILER]

In una dichiarazione, Michael Rooker dice che tornerà la prossima stagione come Merle Dixon. È vero?
Dirò questo: penso che Merle sia vivo e vegeto e sarà una grande aggiunta allo show. Non voglio confermare, ma rispondo a questa domanda con una strizzatina d'occhio.

Abbiamo avuto un' introduzione di Michonne quando ha salvato Andrea. Puoi parlarci di come la vedi coinvolta nella stagione 3?
In realtà, è interessante. Abbiamo una grande trama che si lega a lei in modo sorprendente. Se sarà o non sarà coinvolta con i personaggi della fattoria resta da vedere.

Nel finale di stagione, abbiamo rivisto l'elicottero misterioso apparso nella prima serie. Questo è qualcosa che si vedrà nella prossima stagione?
Siamo molto interessati a trovare quell' elicottero. Questo è tutto quello che posso dire.

Sono stati uccisi due dei personaggi principali in due episodi consecutivi. Quello che accade costantemente in TWD è l'idea che chiunque può morire in qualsiasi momento.
La serie è proprio questo. Mentre continuiamo a uccidere i personaggi, dobbiamo portare nuovi personaggi e fare in modo che il pubblico si interessi a loro. Questo fa parte dell'obiettivo della terza stagione: aprire il mondo, renderlo meno claustrofobico, e assicurarvi di avere una popolazione molto più grande.

T-Dog è riuscito a sopravvivere a questa stagione. Penso che sia giusto dire che tra tutti i personaggi, lui ha avuto poco spazio. Sarà più presente nella prossima stagione?
C'è un piano per T-Dog. Tenuto conto di tutte le cose su cui ho dovuto concentrarmi per sviluppare lo spettacolo nel migliore dei modi, devo dire che T-Dog è stato poco 'utilizzato'. Ora siamo in grado di sviluppare Michonne, il Governatore, T-Dog e tutti questi altri personaggi. Non vogliamo più avere un personaggio secondario che ha una sola parola. Noi non lo faremo più. Ma ancora una volta dico che l'abbiamo fatto perché era importante raccontare la storia di Rick.

C'è qualcos'altro su cui vorresti lavorare di più nella terza stagione?
Penso che la chiave della terza stagione è quella di ampliarla. Continuare a trovare nuovi modi per spaventare il pubblico, per spaventare i nostri fan. Penso che alla fine della stagione, la gente dirà: "Quanto ancora posso sopportare?". Vogliamo fare in modo che chi davvero si immergerà in The Walking Dead, non sa mai cosa aspettarsi.

fonte forum

1 commento:

Lettori fissi