......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

martedì 4 dicembre 2012

Andrew Lincoln parla di Woodbury

Rick Grimes e Co. si sono infiltrati a Woodbury nel finale di mezza stagione intitolato 'Made to Suffer. Non solo le due parti si affrontano, ma l'episodio ha visto anche il ritorno di Jon Bernthal nei panni di Shane, frutto dell'immaginazione di Rick durante il combattimento. In una breve intervista di Entertainment Weekly, Andrew Lincoln parla di Woodbury - che lui e Norman Reedus hanno ironicamente soprannominato "Woodbury 90210" -, di David Morrissey e del ritorno di Shane.

Così, finalmente ha avuto modo di fare una visita a Woodbury 90210. Cosa ne pensa del posto?
Andrew Lincoln: Lo odio. [ride] Non riesco proprio a sopportarlo. Ogni volta che io e Norman dobbiamo girare lì intorno, diciamo, "Ugh, io lo odio!". Mi piace la prigione. Mi piace lo sporco. Mi piace il fatto che non ci laviamo mai. Non lo so, in quel luogo invece c'è qualcosa che non va. E' stato fantastico portare l'inferno là dentro! Ma è stato strano perché David e io - non ci siamo ancora incontrati faccia a faccia nella stagione. Mi mandava mesaggi tutto il tempo, quando non ero lì, solo per dirmi certe cose. Tutto quello che abbiamo fatto è stato mandarci sms offensivi del tipo: "Esci dalla mia prigione! ... Lascia liberi i miei amici ... Togli le tue raccapriccianti mani inglesi dai miei amici." E' divertente.

Infatti, Rick e il Governatore non hanno ancora condiviso una scena fino ad ora.
Lincoln: Lo so! Ma questa è la cosa che mi piace di più di questa narrazione, utilizzando qualcosa che non arriva completamente dal fumetto - i due fratelli - come asse centrale, è stato un modo davvero intelligente di collegare questi due mondi. E anche il fatto che Merle sia guidato dagli istinti familiari è stato grande. E' una dinamica ideale per Merle, perché tutti pensano, 'oh, io so com'è'. E poi ti rendi conto che la sua motivazione è esattamente la stessa di suo fratello minore.

Naturalmente, il più grande shock di tutti potrebbe essere stato il ritorno di Jon Bernthal come Shane - attraverso un'allucinazione di Rick. Sembrava come riavere di nuovo Jon?
Lincoln: E' sempre una gioia averlo con noi. Lui è un grande uomo ed un grande talento e gli voglio bene. E' come un fratello per me, ed è stato strano vederlo lì in disparte a guardarci recitare, ma nello stesso tempo anche così familiare. E anche molto commovente. Laurie Holden una volta gli disse: "Stai per vivere il sogno. Andrai a lavorare con Scorsese. Che cosa si prova?" E lui disse: "Il mio sogno è qui. Qui c'è un'atmosfera così meravigliosa che non ho mai trovato in nessun altro set". Questo è incredibile. Anche Sarah [Wayne Callies] disse la stessa cosa. Questa è davvero una famiglia straordinaria.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi