......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

giovedì 28 febbraio 2013

Recensione 3x11 "I Ain't A Jud"

Perdonate il ritardo ma alcuni problemi tecnici mi hanno impedito di avere i mezzi per poter recensire l’episodio. Ma bando alle ciance ed iniziamo!
Il gruppo è nella prigione a pianificare la loro prossima mossa, Merle è bloccato in una delle celle e Rick comunica senza mezzi termini la sua intenzione di restare, mentre Hershel e le donne invece vorrebbero lasciare la prigione. Glenn dice che se Rick pensa sia meglio rimanere, allora è cosi che devono fare. Merle invece è convinto che avrebbero fatto meglio a lasciare l’edificio quando ne hanno avuto il tempo già il giorno prima poiché, spiega, "Quel furgone che ha sfondato il recinto… per lui è stato come suonare il campanello " Merle pensa che il Governatore abbia il controllo di tutte le aree lì intorno e che se volesse potrebbe starsene seduto in attesa che il gruppo muoia semplicemente di fame. Hershel dice: "Volevo andarmene di qui, ora Axel è morto. Non possiamo restare in questo posto " Rick fissa Hershel poi si gira e se ne va. Hershel urla a Rick "Torna qui!". Hershel chiama Rick e gli rivela di come ormai tutti si siano accorti che in lui ci sia qualcosa che non va e sanno anche il perchè. Rick una volta ha detto che non ci sarebbe stata piu una democrazia e ora deve rispettare questa decisione. Mantenere la testa lucida e fare qualcosa.
Rick va fuori e sorveglia la zona. Attraverso il binocolo vede , per una frazione di secondo, qualcosa tra gli alberi. Merle potrebbe avere ragione. Carl si avvicina a Rick e suggerisce che dovrebbe smettere di essere il leader. Carl sente che Rick merita un periodo di riposo e dovrebbe lasciare che Daryl o Hershel prendano il comando. Carl si allontana mentre Rick rimane immobile dopo la confessione del figlio. Sigla.
Milton e il governatore contano tutta la gente rimasta di Woodbury. Finora sono 20 persone, anche se includendo i malati e i non idonei, il loro numero è portato a 26. Il governatore dice di contare anche gli uomini e donne dai 13 anni in su. Milton si gira e dice “ragazzi e ragazze?” Il Governatore afferma che l'adolescenza è soltanto un invenzione del 20 ° secolo. Sono pur sempre uomini e donne. Martinez darà loro un arma e li addestrerà ad usarla. Il loro numero, in questo modo, è ora di 35 soldati. Andrea entra nella stanza e chiede a Philip il perché delle sue menzogne. Ha attaccato la prigione dopo che aveva detto non ci sarebbe stata una rappresaglia. Lui le dice che è andato a negoziare, poiché sono gia sufficienti gli zombie costantemente ai cancelli per causare problemi , non ha bisogno anche di nemici che li attacchino direttamente. Tuttavia, sostiene, che il gruppo di Rick abbia attaccato per primo e che la loro sete di sangue sia senza fine. Lei non ci crede e dichiara che non starà a guardare mentre i suoi amici e woodbury si sparano a vicenda. Il Governatore le dice che è troppo tardi per poter fare qualcosa. Andrea vuole andare alla prigione. Lui le dice che se lei va alla prigione, può anche rimanerci. Andrea non risponde e se ne va.
Fuori, Karen, discute con Martinez per non far combattere Noah poiché ha l’asma. Martinez non è intenzionato ad ascoltarla, così Karen chiama Andrea e le dice che il giovane non può combattere. Andrea, allora và da Martinez dicendogli che nessuno aveva mai parlato di combattere e che lui era incaricato solo di insegnare ai ragazzi a difendersi e non doveva creare un esercito. Martinez dice di svegliarsi, l'unico modo per difendersi è con un esercito.
Hershel, Rick, Glenn e Daryl stanno discutendo su come eliminare di nuovo gli zombie nel nel cortile e sigillare la porta. Le munizioni vanno conservate e dovranno trovare un altro modo per eliminarli. Daryl è fiducioso che il lavoro può essere fatto, ma Glenn replica che il lavoro poteva essere fatto prima che ci fosse Merle, del quale non ci si può fidare. Daryl rende molto chiaro il suo punto di vista “Merle rimarrà qui e non voglio piu sentir parlare di questa storia”. L’asiatico cerca di convincere Rick ma risponde a Glenn che non può cacciare fuori Merle. Glenn si oppone con forza e dice a Rick "io non ti avrei mai chiesto di cercar di convivere con Shane dopo che aveva provato ad ucciderti" Hershel dice che Merle ha esperienza militare, che il suo comportamento può essere irregolare, ma non è da sottovalutare la sua fedeltà verso suo fratello. Glenn suggerisce di prendere due piccioni con una fava e di dare al governatore il suo traditore come offerta di pace.
Merle è nella sua cella ad installare la mannaia al suo moncherino. Hershel entra nella sua cella e si presenta. Merle chiede ad Hershel come abbia perso la gamba e gli chiede se, se la fosse tagliata da solo. Hershel dice che il gesto di Rick gli ha dato la possibilità di essere ancora vivo per stare con le sue figlie, cosi come ha dato a Merle la possibilità di stare con suo fratello. Hershel poi prende una Bibbia e dicendo di averla trovata in una delle celle e continua rivelando di non aver perso solo il sacro libro, e che per un po’ aveva perso la sua strada. Recita un passo della Bibbia, che Merle finisce per lui. Hershel sorride e Merle gli racconta come a Woodbury ci fosse una biblioteca dannatamente bella e di come sia l’unica cosa che gli manca di quel posto. Dopo qualche secondo di silenzio Merle dice:" Quando il governatore tornerà sarò il primo a morire, poi toccherà a Michonne, poi mio fratello. Poi le ragazze, Glenn, Carl, la piccola e chiunque altro. Risparmierà Rick per ultimo solo per farlo assistere alla morte dei suoi figli e dei suoi amici. Questo è quello con cui hai a che fare. "
Il governatore incontra il suo nuovo esercito. Quando si trova davanti a Noah, Andrea gli comunica che è asmatico. Il governatore chiede a Noah se avesse mai sparato prima con una pistola. Quando Noah risponde “solo con una pistola ad aria compressa”,il gov gli dice che sta per imparare dall uomo migliore. Si gira e guarda Andrea.
Carol va nella cella di Daryl e gli dice di quanto sia felice che fosse tornato. Egli la chiede a cosa si riferisca e Carol gli risponde che la prigione è la loro casa. Daryl dice che è una tomba. Carol guarda in basso e dice: "Questa è la stessa cosa che aveva detto T-Dog. A un certo punto ho pensato che avesse ragione, ma poi mi hai trovata. “ continua dicendogli che Merle, pur essendo suo fratello, non è un bene per lui e che non deve farsi corrompere. "Dopo tutto, guarda quanto sei arrivato lontano senza di lui." Daryl si guarda intorno ed entrambi ridono insieme.
Andrea sta osservando dalla porta principale e come il cancello sia sigillato. Milton le dice che è sigillato completamente. Nessuno entra e nessuno esce. Andrea chiede a Milton di giurare che non sapeva nulla dell'attacco alla prigione. Milton dice che non sarebbe stato a favore di una mossa del genere. Andrea gli crede e chiede a Milton di coprirla, sta per andare alla prigione e il governatore non deve saperlo. Milton chiede di non andare, di non metterlo in questa situazione. Andrea insiste su come sia una cosa che deve essere fatta e di come Woodbury stia diventando un campo di addestramento con i bambini soldato ... Milton vede questo come un tradimento, ma Andrea gli dice che quello che deve fare è necessario per evitare altro spargimento di sangue .
Il governatore è seduto nel suo appartamento al buio guardando in uno specchio. Qui si toglie la benda. Si accende poi un fiammifero e lo tiene al suo viso, rispecchiando lo sfregio dove prima c’era l’occhio. Qualcuno bussa alla porta e Philip indossa la famosa benda nera per la prima volta. Milton entra e rivela al governatore delle intenzioni di Andrea e che le ha persino chiesto di coprirla per non farglielo sapere. Il Governatore dice a Milton di darle una mano. Milton in un primo momento pensa che sia una prova, ma il sadico cappo, insiste nel dire di aiutarla. Come Milton se ne va e il governatore gli dice di aver fatto un buon lavoro.
Uno zombie vaga nel bosco. Andrea è nascosta dietro un albero, Milton dietro a un altro. Infine Milton distrae lo zombie. Andrea arriva alle spalle dello zombie e lo stende. Mentre Milton tiene fermo lo zombie (ancora “vivo”), Andrea gli stacca le braccia con un ascia, dopodichè Milton gli tiene ferma la testa e gli posiziona la bocca su di una roccia con la mascella a contrasto di essa, per poi calpestargliela rompendogli tutti i denti. Con quella che sembra una pinza da bestiame, infine, riescono a tenerlo al guinzaglio riproponendo la stessa tecnica che usava Michonne con i suoi “animaletti”. La confusione, tuttavia, ha attirato altri zombie che si parano davanti a loro. Andrea inizia a difendersi con la sua ascia e mentre si avvicina per far fuori anche l’ultimo zombie, Tyreese esce da un cespuglio e pianta il martello nella testa dello zombie in questione. Tyreese e il suo gruppo si trovano faccia a faccia con Andrea e Milton.
Alla prigione Michonne sta facendo flessioni , quando Merle le si avvicina, dicendo di provare a fare anche un po’ di cardio. Le spiega che ciò che è successo nel bosco con lei erano solo ordini e che non fosse la prima volta che ha dovuto svolgere compiti che non lo rendono orgoglioso di se stesso. Prima e dopo. Spera che si possa metterci una pietra sopra. Merle si allontana e Michonne sembra irritata seppur pensierosa.
Milton spiega al gruppo di Tyreese quello che stanno facendo con il loro walker. Allen chiede se hanno un accampamento, ma Andrea, diffidente, li informa in un primo momento di essere solo loro 2. Poi però Milton la guarda come per darle il nullaosta a parlare di Woodbury. Andrea e Milton gli raccontano di provenire da una città fortificata con 70 uomini. Tyreese, con un tono quasi supplicante, chiede se accolgono persone e Milton risponde confermando di si e si offre di accompagnare il piccolo gruppo a Woodbury. Andrea gli chiede se ne sia davvero sicuro e Milton le rivela che è piu bravo a parlare col governatore, che non ad occuparsi degli zombie. Sasha li ringrazia. Tyreese chiede dove Andrea stia andando e se ha bisogno di aiuto. Andrea risponde che è tutto apposto e se ne va.
Andrea e il suo zombie si avvicinano alla prigione. Carl e Maggie sono di vedetta quando avvistano qualcuno. Maggie guarda col mirino del fucile e riconosce Andrea. Dice a Carl di chiamare Rick e gli altri. Il gruppo si precipita di corsa. Rick, Daryl e Merle si mettono in una formazione quasi militare. Ricks urla ad Andrea e le chiede se lei sia da sola. Lei chiede di aprire il cancello, mentre altri zombie le si stanno avvicinando sempre di piu. Rick ripete la domanda. Tutti in carcere sono in posizione con le armi puntate. Andrea urla a Rick di aprire il cancello. Viene aperto il cancello e Andrea entra di corsa, ma viene anche immobilizzata con le mani alzate e perquisita. Rick ripete la sua domanda. Andrea, sconvolta dal trattamento ricevuto dice di essere sola, Rick molto infastidito le toglie molto bruscamente la borsa gettandola lontano e la disarma. Rick le dice freddamente “bentornata” e la scortano dentro.
All'interno della prigione, Carol abbraccia Andrea. Carol piange e le rivela di come pensava fosse morta dopo che le aveva salvato la vita. Andrea è sconvolto nel vedere Hershel con una sola gamba . Si guarda un po’ intorno e chiede dove sia Shane. Nessuno risponde. Lori? Hershel spiega che Lori ha messo al mondo una bambina ma che non è sopravvissuta al parto. Maggie la informa anche del destino di T-Dog. Andrea esprime il suo dolore e si rivolge a Carl, ma il piccolo Grimes non esprime emozioni. Andrea chiede se vivono nella prigione e vorrebbe fare un giro per vederla. Rick non acconsente .Andrea ripete di come lei sia un amico e non un nemico. Rick le racconta di come avessero anche un intero cortile libero dagli zombie, prima che il suo fidanzato non abbattesse la recinzione con un camion e gli sparasse addosso. Andrea dice loro che il Governatore sosteneva di essere stato attaccato per primo. Rick lo chiama bugiardo. Hershel le dice che nell attacco uno di loro era morto, un prigioniero che avevano incontrato all interno delle mura. Daryl continua dicendo che Axel era una brava persona, era uno di loro. Andrea insiste nel dire che non sapeva nulla dell'attacco. Lei non sapeva nemmeno che fossero a Woodbury e di come sia venuta subito non appena appreso che fossero alla prigione . Nessuno le crede perché molti giorni sono passati dal sequestro. Andrea si rivolge a Michonne e chiede che cosa avesse detto loro? Michonne dice "niente". Andrea non capisce cosa sia successo, dal momento che era una di loro ad Atlanta e che adesso la trattano come un estranea. Glenn ribatte dicendole di come il Governatore abbia provato ad uccidere Michonne, lui e Maggie. Andrea incolpa Merle e ripete di come fosse stato lui a rapire e pestare Glenn. Andrea non riesce a spiegare le intenzioni di Philip, ma lei sta cercando di portare la pace tra i 2 gruppi. Rick sentenzia rivelandole che ormai è tutto inutile e che le loro intenzioni sono quelle di ucciderlo. Andrea dice che c'è spazio per tutti a Woodbury. Merle ridacchia e dice ad Andrea di non poter essere cosi ingenua. Hershel chiede se il governatore sia disposto ad un negoziato. Andrea dice di no, lei è venuta perché lui si sta preparando per la guerra. Daryl dice ad Andrea “la prossima volta che vedi Philip, digli che prenderò anche l’altro occhio”. Glenn spiegando che hanno subito troppi danni da parte del Governatore e che se è la guerra che vuole, guerra avrà!. Andrea si rivolge a Rick e cerca di ragionare con lui. Rick conclude dicendo “vuoi fare qualcosa per noi? Facci entrare” Andrea si rifiuta e Rick se ne va sostenendo di non aver niente di cui parlare.
Andrea e Michonne stanno camminando fuori. Andrea accusa Michonne di averli messi contro Woodbury, ma Michonne risponde che quello che ha fatto è stato solo di aver detto loro la verità. Andrea ribatte dicendole di non aver scelto Philip al posto di Michonne, ma che semplicemente voleva una vita e le dice di come una volta arrivate a Woodbury, lei fosse diventata ostile. Michonne replica dicendole che dal momento in cui l’ha visto lei è stata accecata dal suo fascino. Andrea nega tutto, quindi Michonne le dice che è ancora chiaramente offuscata nel giudizio. Andrea ripete di come le sue intenzioni siano solo di voler salvare la vita a tutti e 2 i gruppi. L’amica armata di spada non resiste dal farle una battuta e Andrea la manda al diavolo. Mentre Andrea si allontana, Michonne le dice che il governatore aveva inviato Merle ad ucciderla. Andrea si ferma. Michonne prosegue, dicendole che se anche Andrea fosse andata via con lei non avrebbe fatto differenza. Avrebbe ucciso tutte e due comunque. Lei ha scelto un letto caldo al posto di un amica, ed è per questo che è tornata a Woodbury; per rivelare la vera natura del Governatore. Michonne si allontana, mentre Andrea rimane lì, ferma e sconvolta in un fiume di lacrime.
Il Governatore entra nella sala medica dove incontra Tyreese e il suo gruppo, dicendogli che sono i benvenuti e che a Woodbury possono riposare, mangiare quanto vogliono e cambiare i loro sporchi abiti. Allen nota subito di come la situazione in città sia quella di un esercito che si prepara alla guerra e chiede se fossero stati attaccati. Il Governatore racconta loro di come la città sia stata attaccata di recente da persone pericolose e Milton rivela che nell assalto ci fossero state anche vittime. Mentre il Governatore lascia la stanza dice loro “quando sarete pronti per andare, rivolgete lo sguardo ad Ovest e stata lontani dal Nord. Il gruppo di Tyreese informano che è esattamente la direzione dalla quale sono arrivati e di come si fossero, dapprima, imbattuti in un pazzo all interno di una prigione. Il Governatore si ferma di botto, si volta e chiede "l'hai visto?" Allen lo descrive come un idiota urlante. Tyreese dice “Rick è un po 'fuori di testa, ma gli altri sembrano apposto”. Continua raccontando di come tutto sembrava perfetto ed accogliente, fino a che il loro capo non è tornato e li abbia sbattuti fuori puntandogli una pistola alla faccia. Sasha prosegue raccontando di come abbiano trovato la prigione e di come siano entrati per ripararsi. Prosegue rivelando come la moglie di Allen sia morta, quando Rick arrivò cacciandoli via. Ben offre il suo aiuto per affrontare Rick, ma il governatore rifiuta dicendogli che non può chiedere ad altri di combattere la sua battaglia. Tyreese dice che non si può andare lontano là e che per rimanere faranno quello che devono fare per potersi guadagnare un posto in città. Milton chiede se possono descrivere il carcere e Tyreese offre la sua disponibilità a descriverla.
Andrea prende in braccio Judith per la prima volta. Chiede a Carol cosa sia successo a Lori. Carol spiega la morte di Lori e la morte di T-Dog. Andrea chiede di Shane. Carol le dice che Rick ha ucciso Shane, che l'intera faccenda di Randall era una menzogna per portare Rick lontano ed ucciderlo. Andrea dice "ma Shane amava Rick" , Carol risponde "Shane amava Lori." Andrea nota che Rick è diventato freddo e instabile. Carol afferma che ha le sue ragioni. Carol torna a parlare di Andrea e del governatore proponendole di tornare in città, dormire insieme al governatore, dargli la notte più bella della sua vita e quando egli abbassa la guardia e sta dormendo, di porre fine a questo. Andrea non sa cosa dire.
Glenn entra nel cortile con una macchina per Andrea. Chiede a Rick se possono dargliela e lui dice di sì. Dice addio a tutti e sale in macchina. Rick si avvicina alla macchina e restituisce ad Andrea le sue armi raccomandandosi di stare attenta. Alza gli occhi, sorride e gli dice di fare lo stesso. Merle apre il cancello e Andrea si allontana mentre il vecchio gruppo la osserva in silenzio.
Andrea si avvicina alle porte di Woodbury con l’auto della prigione, quando al muro Martinez ordina al conducente di fermarsi. Punta un faro contro l’auto e una volta scesa dall auto viene riconosciuta e fatta entrare.
Nell appartamento del Governatore, Andrea entra e vede Philip, seduto sulla sua poltrona ad ascoltare musica. Lei gli dice che è andata alla prigione. Racconta di come siano e pezzi e di come vivono in condizioni terribili. Il governatore chiede se Michonne, Merle e Rick erano lì. Chiede se Rick abbia mandato Andrea a Woodbury ma Andrea risponde di no, che era una sua scelta. Il Governatore le chiede perché ed Andrea volge il suo sguardo verso il basso. Il governatore si alza, si dirige verso Andrea, le accarezza il viso e le dice "perché questa è casa tua" Lei lo guarda e si baciano.
Gruppo di Rick è seduto nel blocco C, insieme ed in silenzio, ad osservare Rick che passeggia avanti e indietro tenendo Judith. Beth rompe il silenzio cominciando a cantare. Mentre tutti si godono il canto di, Daryl, Hershel e Rick parlano della giornata appena trascorsa. Daryl afferma di come fosse stata una bella rimpatriata. Rick riconosce di come Andrea adesso sia in grossi guai, ma Hershel pensa tutti lo siano. Andrea può essere convincente, ma il governatore è armato fino ai denti e deciso a distruggerli. Daryl chiede cosa devono fare e Rick che l’intenzione di affrontarlo rimane nonostante la presenza di Andrea. Conclude dicendo di dover andare a fare un giro l’indomani. Daryl si offre di andare al suo posto, ma Rick gli dice di rimanere e di tenere d’occhio Merle. Rick dice a Daryl di come sia contento che Daryl sia tornato, ma se Merle causa un problema la responsabilità cadrà su Daryl. Rick prende Michonne e Carl. Rick sente che Carl è pronto. Daryl è incaricato di difendere la prigione. Tutto ritorna nel silenzio, mentre Beth continua la sua canzone. La canzone prosegue con la melodia originale con l’inquadratura che cade su Carl intento a controllare la situazione fuori.
Andrea si sveglia e si alza dal letto del governatore, mentre lui ancora dorme. Si dirige verso i propri pantaloni e tira fuori un coltello. Si avvicina lentamente verso di lui e gli punta il coltello al collo. Lei lo fissa per alcuni secondi, tuttavia non se la sente e si allontana dal governatore che continua a dormire, dirigendosi poi alla finestra per guardare la luna. Fine della puntata.

RIFLESSIONI
Bah, non so cosa dire se devo essere sincero. Mi è parsa una puntata molto statica (e di solito cerco di trovare molti risvolti psicologici o intuitivi del perché di determinate scene) dove il picco massimo d’azione raggiunto sia stato la mutilazione dello zombie da parte di Andrea. In special modo quando gli ha fracassato i denti sulla roccia. Devo dire che mi è piaciuta molto la scena perché un livello splatter e crudo come quello non si era mai visto da quando ho memoria della serie (e comunque, ovviamente dal mio punto di vista).
Tutto l’episodio credo volesse incentrarsi su come prepararsi all imminente scontro tra i 2 gruppi, come gestire i diverbi interni e capire se fidarsi o meno di Merle. Entrambi i gruppi stanno cercando di capire il piu possibile gli uni degli altri ottenendo piu informazioni possibili sui vari leader, da chi , come Merle e Tyreese, abbiano avuto a che fare con essi. Tuttavia quest’impressione mi è stata data solo dopo aver visto l’inside dell episodio e a me, guardandolo, mi ha solo dato l’impressione di come invece tutto l’episodio fosse roteato solo su Andrea che va alla prigione. E’ questo il marchio che mi ha lasciato la visione e onestamente mi ha lasciato molto deluso… vuoi perché io il personaggio di Andrea non lo tollero più nemmeno per sentito nominare e non lo dico solo perché pare sia senza cervello e senza mutande ma proprio perché quando la vedo mi entra una pesantezza addosso che mi viene voglia di fare zapping mentre aspetto che la sua scena sia finita.
Altra cosa che non mi è piaciuta sono state il susseguirsi e alternarsi troppo rapido delle scene… 30 secondi woodbury, 30 secondi la prigione, 30 secondi parlano 2 tizi alla prigione e altri 30 secondi parlano altri 2 a Woodbury… mi ha dato un po’ fastidio se devo essere sincero e parecchie di queste erano insensate... come il controllo delle fila di Woodbury, che senso aveva? Cioè il senso l’ho capito ma ce n’era davvero bisogno o hanno semplicemente tentato di aggiungere il brodo perché non sapevano come farlo durare 42 minuti?
Per quanto riguarda la situazione mentale di Rick, penso si stiano facendo dei passi avanti, vedo che la rivelazione fatta ad Hershel la settimana scorsa abbia dato il via ad un processo, seppur lento e quasi impercettibile, di guarigione grazie alle scosse morali date dal vecchio Greene. Tuttavia pare che ai produttori piaccia davvero questa fase di Rick e non mi aspetto che la sua situazione scompaia da un episodio all altro e che dovremo portarci appresso ancora per un po’ i suoi deliri allucinanti, poiché (a mio parere) al momento sono l’unica cosa che riesce a scuotere un po’ le varie situazioni nel Team Prison. E non dico che questa sia una buona cosa.
Per concludere, è giusto che io vi spieghi una cosa per poi dire la mia:
Emily Kinney, ossia Beth, nella vita reale non tutti sanno che è effettivamente anche una cantante. Tuttavia i suoi album sono stati conosciuti da una grande fetta di pubblico grazie al suo ruolo nella serie di The Walking Dead facendole vendere anche un buon numero di dischi. Detto questo io mi sento di dire che avrebbe un tintinnino rotto le scatole di farsi pubblicità cosi a casaccio… passi la volta in cui Hershel le chiese di farlo ma non è che ora debba diventare un vizio… magari i personaggi possono anche gradire un po’ di musica quando viene sera per rilassarsi e godere della sua bella voce (che poi è stata storpiata in un modo orrendo dalla doppiatrice italiana, diciamolo, potevano lasciare la sua voce originale in questa puntata) ma personalmente mi sono un po’ stufato di vedere momenti di lei che canta solo per riempire l’episodio. Che, detto tra noi, mi sembrava fosse gia stato annacquato abbastanza.
dopo questo piccolo sfogo posso dire senza riserve che quest’episodio non mi è piaciuto. E’ stato bello in alcuni momenti ma visto nella sua completezza ha deluso parecchio secondo me. Spero soltanto che tutto questo sia servito per farci apprezzare di piu la prossima puntata che, almeno dai promo si preannuncia avvincente e….. nostalgica

Doriano Papini

19 commenti:

  1. 100% d'accordo....troppo distante dai ritmi dalle atmosfere della prima stagione....sembrano privi di idee....e sembrano essersi dimenticati che c'è un INTERO PIANETA invaso da zombie...

    RispondiElimina
  2. è vero. andrea ha proprio stancato. è vero che lei dice che l'hanno lasciata alla fattoria, se la sono dimenticata, ma era un attacco, neanche loro sapevano chi fosse vivo e chi no!quindi poteva cercare una chiusura con loro su questo e capire che non è che l'hanno lasciata lì come vittima sacrificale.
    poi non mi è piaciuto nemmeno il rapporto con dale, sempre a dargli addosso solo perchè le ha salvato la vita quando lui nel gruppo era l'unico che davvero teneva a lei.e poi lui è morto e lei mangiata dai sensi di colpa. ti sta bene!
    poi come, tanto a dire "io facevo parte del gruppo" che poi quando si tratta di fare qualcosa per loro, ci ripensi e pensi a quanto ti convenga restartene bella a farti riscaldare sotto le lenzuola?comoda lei!
    Anche Rick sta un po' stancando, nel senso che dovrebbe un attimo fare un passo indietro, fare ammenda e riconoscere che sta andando fuori di testa e per colpa sua ci stanno rimettendo, xke se avesse fatto rimanere tyreese e gli altri, ora avrebbero 4 uomini in più!ma no...lui deve seguire le sue visioni!
    mah...secondo me stanno un po' in un limbo, come per far passare del tempo...non lo so...non c'è bisogno di un indebolimento dei personaggi fatto in questa maniera, cioè capisco che dopo un po' in quella situazione si rischia di diventare matti, però boh, fai qualcosa, ammetti di non essere in grado di guidare il gruppo e lascia che lo faccia qualcun altro, tipo Glenn o Daryl, che mi sembrano molto più qualificati al momento!
    Poi quel coglione del Governatore...e di nuovo lei, Andrea, che si fa abbindolare da tutte le cavolate che le racconta...
    speriamo nell prossima puntata!!!!

    RispondiElimina
  3. Io odio il Governatore, Milton e Woodbury ... forse è proprio questa storyline che mi fa odiare questa stagione.

    Mi spiace ma lo ripeterò SEMPRE: La prima stagione rimane la più bella ed emozionante.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh e infatti il peccato era proprio quello, che prima dell'entrata in scena del governatore, e soprattutto prima che si dimostrasse così idiota, tutto andava bene, poteva essere una stagione favolosa!mah...chissà cos'hanno in mente!

      Elimina
    2. togliete il governatore,e questa stagione sarebbe stata una replica della seconda(anzi peggio,visto che son morti lori-shane-dale etc...).volete l'azione?col governatore c'è.volete l'angoscia?idem.io lo odio,e lo voglio morto,ma è questo che rende una serie epica(tra le altre cose).

      Elimina
    3. Ma chi ha parlato di azione? La puntata non mi è piaciuta per altri motivi. Gusti.

      Elimina
  4. l'episodio merita un 5 condivido in pieno le tue riflessioni una tra tutte la staticita' della puntata sembra veramente che non sappiano come riempire i 42 minuti

    RispondiElimina
  5. Io invece non condivido proprio ciò che è stato detto. E basta con questa azione!! Cavolo, ma voi siete tutti fissati nel vedere le sparatorie alla call of duty? Per me questa 3 stagione sta procedendo nel migliore dei modi. C'è un alternarsi di episodi di azione e di calma. Forse non avete capito una cosa, che The walking dead è una serie drammatica non d'azione. E non giudichiamo che cosa fa o non fa Andrea. Di certo non se ne starà li a guardare ciò che il suo amante combinerà.

    RispondiElimina
  6. io invece ho adorato quest'episodio,e adoro questa stagione.non mi stancherò mai di dirlo:i veri villain,DEVONO essere odiati.non amati.e il governatore in questo sta riuscendo alla grande(all'inizio mi aveva deluso).la puntata non è stata solo andrea-centrica,ma è servita a far scoprire le carte,le strategie,l'emotività del buono(rick)e del cattivo(philip).la forza del governatore sta qui:manipolatore e stratega fino in fondo,rigira le persone come calzini,attivato dal dolore(perdita della figlia-zombie)e dall'orgoglio psicotico.la prima stagione rimane mitica,ma il sottotesto non è"fight the dead,fear the living"?quindi è normale che sia così.le puntate migliori sono queste.certo gli zombie fanno parte di un genere stra-martoriato,perchè l'horror non è mai preso sul serio...ma forse era meglio continuare a vedere la rivalità amorosa tra shane e rick su chi riusciva a conquistarsi la donna-squow.lì si che c'era tutto.ps:andrea non la sopportavo fino a un episodio fa,ora mi comincia a garbare.è il grande eroe tyreese che sta deludendo(messo come omaggio?).

    RispondiElimina
  7. Per prima cosa, come si diceva su, se volete vedere sparatorie compratevi call of duty e non guardate the walking dead. Non so se avete notato, ma è stato ripetuto fino alla nausea che gli zombi sono li solo di contorno e che i veri "morti che camminano" sono gli uomini ancora sopravvissuti, poi è ovvio che nella prima stagione ce fossero più zombi, ma si doveva introdurre la storia e il mondo in cui vivevano, no? E poi, la scena di Beth che canta è, a mio parere, molto più che pubblicità gratuita alla cantante e un modo per riempire l'episodio. Quella scena simboleggia la ritrovata coesione tra tutti i membri della "famiglia" contro un nemico comune, al di là di tutte le beghe interne. Per me, è stato un bell'episodio, comunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto anche io la penso come te!!!

      Elimina
  8. Personalmente sangue e azione x 40 minuti tutte le puntate le renderebbero più monotone e calerebbero il sipario sul vero spirito di twd....questa è stata una puntata di transizione che ha scavato tra le relazioni dei personaggi e che preannuncia a mio parere interessanti risvolti in futuro!! Noiosa..può darsi, ma mi aspetto azione già dalla prox! Spezzo una lancia in favore di Andrea non perché la trovi particolarmente simpatica in questa stagione ma xchè capisco la sua ricerca di normalità! Arriva a Woodbury dopo mesi di vagabondaggio in quella che sembra un'oasi nel deserto e si avvicina a una persona che le recita molto bene la parte del buon samaritano..fessacchiotta a cascarci ma è comunque un comportamento ammissibile visto che non sapeva ancora di Rick e del carcere!! Velo pietoso sui due leader degli schieramenti, in primis il governatore che ha dimostrato di essere uno psicopatico abbastanza idiota ed egoista..ha fatto tabula rasa di tutti quelli che potevano aiutarlo e ora si ritrova a comandare un surrogato di esercito, mi ricorda Hitler quando gli ultimi giorni di guerra arruolava vecchi e bambini mandandoli al macello!! Rick invece è ora che si dia una bella scrollata, è l'unico che x due stagioni non ha subito lutti e quando succede si dimostra il meno forte mettendo a rischio gli altri x inseguire le sue visioni ( ricordiamoci che Oscar è morto xchè lui ha tergiversato con il fantasma di Shane)! Che succede se muore anche suo figlio?? Vede gli asini volare?? Forse ha ragione il ragazzino quando consiglia una pausa al padre...Ricordo ancora il dialogo tra i due nel fienile durante la seconda stagione, quando Rick disse al figlio che non sarebbe mai stato pronto alla morte della madre...ora come ora Carl mi sembra più pronto di te caro Rick!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa ma non sono per niente daccordo su quello che hai scritto su rick!
      Si è risvegliato da solo in quell'ospedale e ha dovuto affrontare "l'apocalisse" da solo, ha ritrovato la sua famiglia e il suo grande amico d'infanzia e non gli ha fatto minimamente pesare il fatto di averlo abbandonato, ha capito subito quello che era successo tra lori e shane ma è stato zitto (fino a quando lori gli dice di essere incinta) perchè c'erano cose più importanti, ha preso il comando del gruppo con le conseguenti responsabilità ed ha sempre preso saggie decisioni e non ha mai lasciato indietro nessuno: si è preoccupato di morgan (cercava di raggiungerlo con la radio e gli ha lasciato messaggi), è tornato indietro per merle, per glenn, ha lasciato alcune armi ai ragazzi che si occupavano degli anziani, è corso dietro sophia senza pensarci due volte...e si può andare avanti ancora per un bel pò!
      Oltre al peso di essere il "capo" e quindi avere sulla coscienza un gruppo di persone ha dovuto uccidere il suo migliore amico perchè lui lo voleva uccidere per prendere il suo posto (come marito padre e capo) e ed è stato un duro colpo per lui dato che voleva molto bene a shane (ha salvato anche lui nonostante quello che gli ha fatto)! Poi ha perso tante persone, per tanti mesi non è riuscitto a trovare un posto sicuro e quando finalmente l'ha trovato la moglie muore e lo lascia con quel bambino che molto probabilmente è figlio di shane!
      In 3 stagioni ha dimostrato di essere un grande leadere con un grande cuore, onesto e coraggioso e dopo quello che ha passato ha avuto un cedimento e mi sembra pure normale!!! Ha solo bisogno di tempo x rimettersi ma non si può cancellare tutto il buono che ha fatto!

      Elimina
    2. Non ho detto che Rick non sia più un grado di fare il leader, x me i fantasmi nella sua mente sono un campanello d'allarme da non sottovalutare..si diventa pazzi x molto meno e questo è un momento in cui bisogna farsi forza e fronteggiare sia i morti sia i vivi e prendere decisioni razionali visto che da te dipendono delle vite!! Rick ha tutta la mia stima come leader ma deve cercare di uscire da questa situazione altrimenti è meglio cedere consegne e responsabilità e mettere a posto i tasselli della sua psiche!! È quasi logico che lo rivedremo più avanti tornare in lui ma per ora valuto il suo comportamentommolto pericoloso x sé e x gli altri!! Speriamo ritorni come l'abbiamo visto a inizio stagione..meno emotivo e più risoluto e razionale!!

      Elimina
  9. In un mondo pieno di zombi Rick ci mette pure i fantasmi, se va avanti così la prox lo faranno recitare in Ghost Whisperer!

    RispondiElimina
  10. è la calma prima della tempesta. nelle prossime e ultime puntate secondo me ci sarà azione in ogni momento. attendo con ansia il tête-à-tête tra rick e il governatore... sono curioso se riprenderanno l'idea del fumetto x quanto riguarda rick... anche se non credo visto ke è già accaduto ad un altro personaggio.

    RispondiElimina
  11. Io preferisco di gran lunga questa stagione alle altre...la seconda mi aveva deluso, troppo incentrata su shane-rick. Comincia a tornarmi simpatico merle XD è giusto che ci siano le puntate più riflessive...solo sparatorie e decapitazioni sarebbe troppo monotono. Poi mi è piaciuto il finale con la canzone.

    RispondiElimina
  12. A me invece questa stagione sta piacendo, più delle precedenti. La prima, a mio parere, era l'intro e sarà forse per colpa delle poche puntate ma non mi ha convinto granchè, sono andata avanti con le serie e mi ha preso cmq sempre di più. La seconda un po' troppo lenta e incentrata sul dualismo rick/shane, loro drammi esistenziali, poca azione. La terza è un mix di tutto questo, c'è azione, suspance, confronto con altre realtà: si vede le precarie condizioni del gruppo nella prigione e l'azione con cui hanno "conquistato" il posto perdendo anche importanti membri, dall'altro lato si vede l'apparente oasi felice che dovrebbe essere woodbury, da cui Andrea si lascia incantare. Si approfondisce la psicologia di alcuni personaggi, la fragilità che sopraffa' Rick dopo che per mesi era stato il pilastro sicuro del gruppo, Daryl che fa vedere ancora di più il suo tenero ma a cui non riesce ad abbandonarsi del tutto, perchè per me è molto legato a Carol, si vede da come si comporta quando le massaggia la spalla, da come con un gesto di stizza getta a terra il foulard di lei credendola morta, da come guarda sconsolato e in perfetta solitudine la sua tomba quando la crede morta e poi si lascia trascinare dal fratello facendo crollare le nostre certezze e invece si dimostra molto maturato tanto da far quasi cambiare anche l'atteggiamento di Merle ammorbidendolo un po' quando vede che anche il fratellino era stato vittima degli abusi del padre. L'azione ce l'avete avuta con i nostri che sterminano gli zombie alla prigione, quando provano ad "invadere" woodbury, ce l'avete avuta quando il governatore spara al gruppo alla prigione e ora ci sarà ancora azione perchè il governatore vorrà vendetta... Questa è la mia modesta opinione. Idem per la canzone alla fine, si vede che il gruppo in quel momento ritrova, se possibile, un minimo di serenità e affiatamento...

    RispondiElimina
  13. A me invece questa stagione sta piacendo, più delle precedenti. La prima, a mio parere, era l'intro e sarà forse per colpa delle poche puntate ma non mi ha convinto granchè, sono andata avanti con le serie e mi ha preso cmq sempre di più. La seconda un po' troppo lenta e incentrata sul dualismo rick/shane, loro drammi esistenziali, poca azione. La terza è un mix di tutto questo, c'è azione, suspance, confronto con altre realtà: si vede le precarie condizioni del gruppo nella prigione e l'azione con cui hanno "conquistato" il posto perdendo anche importanti membri, dall'altro lato si vede l'apparente oasi felice che dovrebbe essere woodbury, da cui Andrea si lascia incantare. Si approfondisce la psicologia di alcuni personaggi, la fragilità che sopraffa' Rick dopo che per mesi era stato il pilastro sicuro del gruppo, Daryl che fa vedere ancora di più il suo tenero ma a cui non riesce ad abbandonarsi del tutto, perchè per me è molto legato a Carol, si vede da come si comporta quando le massaggia la spalla, da come con un gesto di stizza getta a terra il foulard di lei credendola morta, da come guarda sconsolato e in perfetta solitudine la sua tomba quando la crede morta e poi si lascia trascinare dal fratello facendo crollare le nostre certezze e invece si dimostra molto maturato tanto da far quasi cambiare anche l'atteggiamento di Merle ammorbidendolo un po' quando vede che anche il fratellino era stato vittima degli abusi del padre. L'azione ce l'avete avuta con i nostri che sterminano gli zombie alla prigione, quando provano ad "invadere" woodbury, ce l'avete avuta quando il governatore spara al gruppo alla prigione e ora ci sarà ancora azione perchè il governatore vorrà vendetta... Questa è la mia modesta opinione. Idem per la canzone alla fine, si vede che il gruppo in quel momento ritrova, se possibile, un minimo di serenità e affiatamento...

    RispondiElimina

Lettori fissi