......
................................................... ..... ..... ..... .....

Cerca nel blog

La serie tornerà in onda con la 4° stagione il 13 ottobre. Benvenuti su The Walking Dead Italia.

venerdì 22 febbraio 2013

Trama completa 3x12 "Clear"

CONTENUTO ALTAMENTE SPOILEROSO - L’episodio inizia con un'auto che passa vicino ad un cartello che dice "Erin- Abbiamo provato per Stone Mountain. -J ". Michonne sta guidando con Carl sul sedile posteriore e Rick di fianco con il fucile. Passano vicino ad un ragazzo con un grande zaino arancione che cammina per la strada. lui li vede e cerca di farli fermare ma i 3 lo ignorano e tirano a dritto. Andando avanti trovano la strada bloccata da auto incidentate. Michonne si sposta per passare in una parte di strada infangata. Si ferma ad osservare uno zombie rimasto incastrato sotto una macchina rovesciata. Quando prova a ripartire la macchina non va avanti. sono bloccati nel fango.
Carl e Rick guardano Michonne con una aria da rimprovero. Improvvisamente la loro auto è circondate da un piccolo gruppo di zombie. Michonne impassibile osserva uno di questi mentre batte sul vetro (ndr. Ce l’hai qualche spicciolo? XD). Ha un braccialetto con su scritto "Erin". Dopo essere rimasto seduto per qualche secondo in silenzio, Rick si rivolge a Carl e gli dice di coprirsi le orecchie, tira giù il finestrino, ma solo un po’, ed estraendo il suo revolver fa saltare la testa ad uno zombie. Esce dall auto e rovistando in una valigia prende un vestito, lo rompe e lo avvolge ad un ramo. Rick mostra a Carl come utilizzare il ramo per metterlo sotto alla ruota cosi da guadagnare aderenza ed uscire dal fango. Carl incolpa Michonne per essere rimasti bloccati, ma Rick gli dice che è stato solo un piccolo errore di distrazione in buona fede. Carl prosegue chiedendo come mai avesse chiesto a Michonne di venire con loro quando per colpa sua che li abbandonò a Woodbury, Oscar è morto. Rick gli risponde che l’unico motivo per la quale l’ha portata con sé era perché non voleva che rimanesse alla prigione… specialmente con Merl ... i 2 hanno interessi in comune e possono lavorare insieme (ndr. Questa parte non l’ho capita molto ma credo che Rick abbia paura che i 2 si uniscano e combinino qualcosa… ma non ha senso). Carl chiede “solo per ora?” E Rick dice solo per ora.

Michonne è seduta in macchina ad ascoltare la loro conversazione. Ad un certo punto da lontano vedono arrivare di corsa il ragazzo che hanno lasciato per strada non fermandosi alla sua richiesta di aiuto. Lui gli chiede nuovamente aiuto. Riescono a ripartire prima che il ragazzo si avvicini. (ndr. Uahauhauhaahu) SIGLA.
L’auto viene parcheggiata davanti alla vecchia stazione di polizia dove rick lavorava ma all interno, l’armeria è stata ripulita… Rick non ne è felice. Michonne chiede se ci sono altre stazioni di polizia in città. Rick risponde dicendogli che la città era piccola e quella era l’unica. Rick ha l’idea di controllare nei locali dove ha firmato il permesso di detenere armi com bar, ristoranti etc… Michonne raccoglie un proiettile e lo porge a Rick, che se lo infila in tasca.
Mentre camminano in città vedono un mucchio di corpi bruciati con un sacco di bombolette di gas tutte intorno. Mentre continuano a camminare notano frecce gialle dipinte sull asfalto che guidano da qualche parte.. Girato l’angolo, notano qualcosa di strano. Dietro di loro, dipinta sul muro, si legge una scritta "nessuna colpa, lo sai questo". In mezzo di strada è pieno di trappole.Di fronte ai loro occhi si legge un'altra scritta “TORNA INDIETRO E VIVI”. Il trio continua a camminare. All'interno di ogni trappola vi è un uccello o un topo vivo usati come esca. Rick dice “un paio di posti sono più avanti” prendono quello che possono e escono da lì. Mentre continuano uno zombie appare in lontananza dietro di loro. Carl lo nota e nonappena punta l’arma per abbatterlo, nota come il non-morto cade in una delle trappole. Improvvisamente uno sparo e lo zombie cade a terra. Guardano in alto e c'è un uomo mascherato che punta una pistola contro di loro dicendo loro di gettare a terra tutto quello che hanno e di andarsene. Pistole, le scarpe e la spada. L’uomo comincia un countdown a partire da 10. Michonne sussurra ai compagni di poterlo raggiungere sopra i tetti.

Mentre il conto alla rovescia arriva a 7 Rick urla a Carl di mettersi al riparo e comincia a sparare all uomo mascherato. Segue uno scontro a fuoco. Rick si mette al riparo quando realizza di non avere piu munizioni. Cercando nelle tasche tira fuori il proiettile che Michonne gli aveva dato. Quando Rick esce per continuare lo scontro a fuoco , l'uomo mascherato è scomparso. Michonne appare sul tetto, ma non sa dove sia il tizio. L’uomo appare sulla strada e minaccia Rick puntandogli l’arma. Rick è pronto a rispondere al fuoco, ma Carl esce allo scoperto e spara nello stomaco all’uomo. Rick lo raggiunge e gli solleva la maglia, realizzando che l’uomo portava un giubbotto antiproiettile ed era solo privo di coscienza. Sollevano la maschera, e scoprono l’identità del tipo misterioso… Morgan! Rick dice a Michonne che non ha intenzione di lasciare Morgan in strada... Dice a Michonne di controllare che non ci siano trappole esplosive di alcun genere nascoste nei dintorni. Entrano dentro l'edificio da cui è venuto Morgan e realizzano che quella era la nuova dimora dell ex amico. Rick si ricorda di Duane. Come Rick fa un passo per entrare, Michonne gli ricorda di controllare che non vi fossero trappola… Rick solleva il tappetino di benvenuto e nota come vi siano dei cavi elettrici immersi in una pozza d’acqua. Portando Morgan su per le scale, notano in cima una tenda con su scritto “Non ti prendo per il culo” , Rick ferma Michonne appena in tempo, prima che lei toccasse un filo posto in cima alle scale. Procedono attraverso la tenda. Davanti a loro notano un’ascia imbrattata di sangue. Deducono che si tratti di una trappola scattata di recente. Entrati nella stanza principale, davanti a loro si para una distesa di armi di ogni tipo. Michonne chiede a Rick se quelle fossero le armi della stazione di polizia.

Rick rivela che le armi custodite nell armeria non erano nemmeno lo metà di quelle nella stanza. Posano Morgan, ancora incosciente, sul letto e cominciano a guardare le armi. Ci sono scritte in tutti i muri. Rick si rende conto che Morgan deve aver passato tutto il tempo lì da solo e che questo lo abbia fatto impazzire (ndr. Da che pulpito….). Aprendo un baule pieno di armi, Rick nota lo walkie talkie dato a Morgan l’anno prima. Rick è visibilmente turbato, ma la sua attenzione si sposta immediatamente su di una scritta nel muro dove dice “Duane Turned” (duane si è trasformato). Rick dice a Michonne e Carl di non raccogliere armi e munizioni. decidono di aspettare che Morgan si svegli , per assicurarsi che stia bene. Michonne non è della stessa idea e rivela che tutte le trappole e le scritte sono opera di Morgan. E’ pericoloso. Rick insiste nel voler aspettare che si svegli. Carl entra nella stanza accanto e nota una mappa con punti evidenziati da Morgan dove c’è scritto, "casa di Rick bruciata". Carl rivela a Rick che la loro casa non c'è più. Rick si rende conto che Carl voleva solo venire a vedere la loro casa ancora una volta. Carl vuole andarein un negozio dietro l’angolo per prendere una culla da dare a Judith. In un primo momento Rick obietta, ma poi interviene Michonne che si offre di andare col piccolo e Rick acconsente.
All' esterno Carl dice a Michonne che non c’era motivo di andare con lui, ma lei risponde dicendo che ha promesso a suo padre di aiutarlo.. Uno zombie appare e quando Michonne si scaglia per abbatterlo, Carl fugge cercando di seminarla. Michonne lo raggiunge rapidamente, ma Carl si impunta di voler fare da solo.. Michonne fa notare a Carl di aver oltrepassato il negozio per bambini, ma il piccoletto le rivela di voler prendere qualcos’altro per sua sorella.
Rick è in piedi accanto a Morgan e gli dice di essere dispiaciuto che gli sia capitato tutto questo. Quando si gira e se ne va, Morgan apre gli occhi e afferra un coltello che nascondeva sotto il letto. Rick lo nota e prende il fucile che aveva dato a Morgan. Morgan si scaglia contro Rick, ma Rick lo stende con il calcio del fucile. Rick tenta di far rinsavire l’amico ma Morgan è capace di dire solo cose senza senso. Morgan ha la meglio su Rick e pugnala Rick alla spalla. Rick in un impeto di rabbia spinge Morgan lontano da lui e estrae la sua pistola puntandogliela contro, ma riprende subito la sua compostezza. Morgan chiede a Rick di ucciderlo. Rick si tampona la ferita e cerca di convincere Morgan che è un amico. Rick gli mostra il walkie talkie e Morgan sembra ricordare. Chiede cosa sia successo, Rick spiega che ha continuato a contattarlo, ma ogni volta era costretto ad allontanarsi sempre di piu fino a che il segnale non c’era piu... Morgan dice a Rick di come sia arrabbiato con lui, poiché era convinto che una volta trovata la sua famiglia non gli sarebbe piu importato nulla di lui. Morgan spiega come non avrebbe mai potuto uccidere la moglie con il fucile che Rick gli ha dato.

Un giorno, Morgan andò giù in cantina per prendere un po’ di cibo. Quando tornò la moglie era in piedi di fronte a Duane. Duane puntava la pistola contro di lei. Morgan chiamò Duane che si voltò per guardare suo padre, Jenny saltò addosso a Duane. Morgan appena vide la scena tentò di aiutarlo, ma ormai era troppo tardi. Morgan continua a dire che era egoista e debole e che Rick e il suo ragazzo moriranno, perché i buoni muoiono sempre e le persone cattive anche. Ma le persone deboli come lui, avranno in eredità la terra.
Carl e Michonne, intanto, si avvicinano all ingresso del Café King County. Carl guarda e vede cadaveri tutti intorno. Sta per entrare quando Michonne lo ferma. Carl le dice di farsi gli affari propri e che non riuscirà a fermarlo. Lei gli dice che può fermarlo, ma, al contrario, lui non può impedire a lei di aiutarlo. La porta d'ingresso del bar viene aperta dai due, che gettano all interno le gabbie con i topi delle trappole di Morgan… Michonne aveva ragione a dubitare, infatti con il frastuono, i cadaveri all interno del bar prendono vita e cercano di estrarre i topi all interno delle gabbie. Mentre gli zombie sono distratti, Carl e Michonne entrano in silenzio e si dirigono verso il bancone, Carl sale sul bancone per poter prendere qualcosa appeso sul muro.. Quando riesce a prenderlo, uno zombie appare da dietro il bancone e afferra Carl, ma prima che il suono attiri gli altri zombie distratti, Michonne infilza con la sua spada la testa dello zombie. Michonne aiuta Carl a scendere e insieme cominciano a sgattaiolare di nuovo per uscire fuori dal cafè, quando uno degli animali corre davanti a loro attirando cosi l’attenzione di tutti gli zombie presenti nella stanza su i 2. Subito inizia la lotta per poter riuscire a scappare, quando a Carl cade l’oggetto che aveva preso con tanta fatica… quando tenta di recuperarlo, Michonne lo strattona via, uscendo sulla strada e chiudendo la porta.

Subito parte una discussione tra i 2 perché Carl vuole a tutti i costi recuperare l’oggetto. Michonne si offre di andare da sola, ma fa promettere a Carl di rimanere fuori ad aspettarla.. Carl accetta e Michonne si intrufola di nuovo passando dal retro. Carl è fuori appoggiato alla porta da un minuto, quando riappare Michonne che gli porge il tanto voluto oggetto… una foto di Carl, Lori e Rick insieme. Carl spiega che Judith ha il diritto di vedere che faccia aveva sua madre. Michonne sorride al piccoletto e insieme decidono di tornare alla casa di Morgan. Michonne dice “anche io dovevo tornare là dentro in tutti i modi” ed estrae una statua luminosa multicolore di un gatto. "Non potevo lasciarla li, è veramente bellissima . "
Intanto, Rick a Morgan di non avere nessuna intenzione di ucciderlo. Egli vuole che Morgan torni indietro insieme a loro. Rick racconta a Morgan della prigione. Morgan chiede a Rick il motivo per la quale stia prendendo tutte quelle armi. Rick gli risponde che, dal momento che hanno ottenuto qualcosa di buono, qualcun altro vuole prenderglielo. Rick rassicura Morgan sull imminente vittoria. Morgan risponde che sia rick che suo figlio saranno fatti a pezzi o dagli zombie o dai proiettili e lui non vuole che la cosa gli si ripeta davanti. Rick cerca nuovamente di convincere Morgan, ma Morgan si rifiuta. Rick prende il suo arsenale e se ne va. Rick esce dell'edificio e incontra Carl e Michonne che stanno portando uno scatolone. Notano Morgan che sta risistemando le sue trappole.

Carl si gira e chiama Morgan, dicendogli che se gli ha sparato era perché stato costretto a farlo. Morgan fa un cenno con la testa e Carl si scusa per avergli sparato. Morgan dice a carl di non scusarsi. Mentre Rick, Michonne e Carl caricano l'auto, Rick chiede a Carl se tutto è andato bene con Michonne. Carl dice a Rick che Michonne può essere considerata come una del gruppo con grande sorpresa di Rick. Carl sale in macchina e Rick sta guardando in lontananza. Michonne chiede a Rick se vede qualcosa, e Rick sembra perplesso. Michonne dice di sapere che lui vede le cose, le persone. Lei ha l’abitudine di parlare con il suo fidanzato morto. Rick chiede a Michonne di guidare perché vede le cose. Lei sorride e partono in macchina. Arrivati al confine della cittadina, vedono in lontananza Morgan che butta gli zombie “freschi” sul mucchio di corpi bruciati. Continuando sulla strada del ritorno, giungono nel luogo dove si era impantanata l’auto all andata. Poco piu avanti c’è del sangue, budella e parti del corpo sparpagliati in tutta la strada, infine, superano un grosso zaino arancione. L'auto si ferma, fa retromarcia e si ferma di nuovo accanto allo zaino. Rick apre la portiera e prende lo zaino. Così ripartono. Fine Episodio.

Traduzione: Doriano Papini

13 commenti:

  1. Ma siete dei mostri!! come fate?? vi stimo tantissimo!!!!!!!!!! mitici!!!

    RispondiElimina
  2. Finale inquietante. Bellissima puntata ma quindi...Morgan rimane li, e basta.

    RispondiElimina
  3. perchè non hanno salvato il ragazzo?.... cosa costava?.....

    RispondiElimina
  4. forse perchè magari lo vedevano solo come un'altra bocca in più da sfamare

    RispondiElimina
  5. Sarà davvero una bellissima puntata!!!!!! Non vedo l'ora :)

    RispondiElimina
  6. Posso dirlo? In questo show non c'è più un briciolo di pietà verso il prossimo...

    RispondiElimina
  7. cio' che fai ti ritorna...è la legge del destino...avrebbero dovuto aiutare quel ragazzo che chiedeva aiuto ... ve lo immaginate se tipo "nello zaino trovano delle tracce o delle cose decisive per il loro destino, non so delle tracce o del materiale che il ragazzo aveva con sè che lo avrebbero condotto ad un luogo sicuro, ma che essendo lontano.. ed il ragazzo a piedi, cercava solo qualcuno per andarci in macchina ahahah ve lo immaginate?!ed ora che è morto non lo sapranno mai LOL ) ;)

    RispondiElimina
  8. era solo quel ragazzo, disperato, avrebbero potuto salvarlo, poveraccio....sono troppo sospettosi, questo li rende cattivi, un po' di umanità non avrebbe guastato

    RispondiElimina
  9. scusate,guardate la foto a inizio pagina...guardate le facce,vi sfido a dirmi chi è il buono lì in mezzo

    RispondiElimina
  10. ora possono anche crepare tutti non mi interessa.almeno il governatore da una possibilità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Gov dà una possibilità?
      Non mi pare proprio... Quando trova il soldato morente prima si fa dire dove sono i commilitoni e poi gli mette la testa nell'acquario! xD
      E sinceramente io capisco il loro gesto; non lo condivido affatto, ma la situazione in cui si trovano questi sopravvissuti è estrema ed è ovvio che pensino prima al loro benessere (non dimentichiamoci che alla prigione ci sono spaccaculi come Merle e Daryl, ma anche Judith e Beth) che non a quello degli altri.
      Forse dimentichiamo che nella seconda stagione Rick ha ucciso due persone a sangue freddo e no, non solo per legittima difesa: prima ancora che ne capisse lo scopo era già pronto a tirar fuori la pistola dalla fondina.
      Mantenere la lucidità e soprattutto l'umanità in un Mondo del genere, soprattutto se dalle tue decisioni dipendono le vite di coloro che ami, è quasi impossibile.
      Insomma, ho trovato tutto molto in linea con quello che è poi il motto della serie, ovvero "Fight the dead, fear the living": i nemici non sono mai stati gli zombies (ed è evidente dal fatto che ormai vederne un paio non spaventa più e anzi, si può anche fare a meno di ucciderli tanto è diventata routine), quanto i sopravvissuti stessi.

      Elimina
  11. Vorrei sapere come mai Carl ha trovato sopra il bancone del caffè king Country la foto di tutta la sua famiglia non è che magari era il bar che gestiva Carol??

    RispondiElimina
  12. perchè carol gestiva un bar?

    RispondiElimina

Lettori fissi